#chiedoalsindaco | Dal centro Appio alle ciclabili di Morena: il VII municipio interroga Marino

E' il VII municipio il primo protagonista di #chiedoalsindaco. Il destino del Centro Polifunzionale Appio I, la gestione dei consorzi per le opere a scomputo, quella delle aree verdi e l'utilizzo di un casale di proprietà comunale: i cittadini pongono le loro domande al sindaco

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il destino del Centro Polifunzionale Appio I, la gestione dei consorzi per le opere a scomputo, quella delle aree verdi e l’utilizzo di un casale di proprietà comunale. Il Sindaco Marino è stato  interpellato su quattro che argomenti che, nel vasto territorio del Municipio VII, i residenti considerano importanti. Soffermandosi su ciascuna questione, il primo cittadino di Roma, ha risposto alle questioni affrontate.

VIDEO - Centro Happio, quale futuro per gli spazi pubblici previsti?

IL CENTRO POLIFUNZIONALE APPIO - Si parte da un tema caldo, nel popoloso quartiere dell’Alberone: il destino del Centro Polifunzionale Appio I. Realizzato recuperando l’ex deposito Stefer di via Appia Nuova, doveva ospitare lo storico mercato rionale. Gli operatori sono però rimasti su sede stradale e per ora, non è stato destinato alcuno spazio alla funzione pubblica. La Presidente del CdQ Alberone Adriana Velardi, ha quindi chiesto ragguagli sul trasferimento del mercato, sull’utilizzo dei parcheggi realizzati e sulla possibilità di utilizzare lo spazio pubblico, per realizzare una biblioteca piuttosto che una palestra. Alla prima domanda il Sindaco ha risposto fornendo date precise “stiamo lavorando affinchè venga tutto completato e collaudato,in modo che il trasferimento avvenga entro la primavera del 2016”. Relativamente ai posti auto, Marino ha spiegato che  “il parcheggio è privato, ma abbiamo chiesto di consentire, a tutte le persone che usufruiranno dei servizi presenti nella parte pubblica, di poterlo utilizzare gratuitamente”. Infine sul centro polifunzionale, ha spiegato che “c’è l’impegno del Comune affinchè possa essere utilizzato per farne un uso culturale e sociale”.

VIDEO - Opere a scomputo nelle periferie, come farà il Comune a garantire la necessaria trasparenza?

I CONSORZI E LA TRASPARENZA - La seconda questione, molto delicata, è stata sollevata dal Presidente della Comunità Territoriale, una rete di associazioni e comitati del VII Municipio. Al Sindaco è stato chiesto di affrontare il tema dei Consorzi opere a scomputo, “nelle cui casse ci sono molti denari. Si tratta di soldi che vanno spesi per opere pubbliche di cui abbiamo estrema necessità e vorremmo – ha concluso Maurizio Battisti – che divenissero organismi più trasparenti, democratici e partecipati”. A queste richieste, il Sindaco ha replicato ricordando l’esistenza “di una vecchia delibera, la 53, che non garantiva la trasparenza giustamente richiesta. Ne stiamo scrivendo una nuova – ha promesso il primo cittadino – affinchè le  decisioni non siano più prese in stanze chiuse e l’affidamento avvenga, nella massima trasparenza possibile, e con tempi compatibili alla vita umana.

VIDEO - Morena senza verde e piste ciclabili, perché non attuiamo questo progetto del 2004?

 IL PARCO DI GREGNA - Spostandosi verso il quartiere più periferico del Municipio VII, siamo arrivati a Morena. Nella borgata, ha sottolineato Adriano Monti, un residente, “mancano gli spazi verdi eppure siamo quasi 40mila abitanti”. Tuttavia ci sarebbe il Parco di Gregna, di 80 ettari che, se fosse aperto, consentirebbe anche di realizzare un lungo percorso ciclabile. Da Morena, passando per il Parco degli Acquedotti, si potrebbe in tal modo raggiungere la Caffarella  ed il centro. “E’ una ferita al cuore vedere un’area così, non utilizzabile da bambini,adulti ed anziani – ha premesso Marino, che poi ha spiegato come quel parco, che appartiene al Comune di Frascati, sia oggetto anche di un contenzioso. “Io però da gennaio sono anche il Sindaco della Città Metropolitana e quindi ho chiesto al Vicesindaco, che ha la delega al patrimonio, di lavorare alacremente con il Comune di Frascati per risolvere il contenzioso nel più breve tempo possibile”.

VIDEO - Un casale per l'aggregazione di Cinecittà est: che fine ha fatto il progetto?

IL CASALE DI CINECITTA' EST - L’ultima questione , per il Municipio VII, è stata affrontata dal Presidente del CdQ di Cinecittà Est. Nel popoloso quartiere, mancano spazi di aggregazione, pertanto al Sindaco è stato chiesto che fine abbia fatto “il progetto delle 100 piazze che indicava nel casale di Largo Zappalà, un’area da destinare al pubblico”. Stefano Loffredi, ha  inoltre ricordato che “il progetto era stato deliberato ed i fondi erano già stati stanziati”. Rispetto a quel casale, Marino ha spiegato di aver “dato disposizione al Vice Capo di Gabinetto di intervenire al più presto, insieme alla prefettura, per sgomberare il casale” che risulta occupato. Tuttavia “i fondi cui si faceva riferimento, predisposti da Nieri quando era in Regione, sono stati cancellati durante la Giunta Alemanno e Polverini . Ho personalmente scritto al Presidente Zingaretti perché ci aiuti a recuperare in bilancio queste somme - ha concluso il Sincaco - in questo modo  potremo da un lato riprendere la disponibilità dell’immobile e dall’altro avere le risorse economiche per farne un luogo d’aggregazione per Cinecittà Est”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento