rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
#chiedoalsindaco

#chiedoalsindaco | Dalle voragini di Villa De Sanctis agli sfasci della Togliatti: il V Municipio interroga Marino

Il secondo appuntamento di #chiedoalsindaco, la rubrica settimanale che mette in contatto diretto cittadini e sindaco di Roma, è con il V Municipio. Centocelle, Tor Sapienza, Torpignattara. Le domande dal territorio e le risposte di Marino

Quattro macroproblemi di Roma est mai risolti, ma al centro di battaglie ancora in corso. I cittadini interrogano il sindaco, che da palazzo Senatorio dà le sue risposte. Villa De Sanctis che poggia sul vuoto, una distesa di voragini e dissesti idrogeologici sotto il manto stradale che mettono a repentaglio la sicurezza dei cittadini. Gli sfasci che da 30 anni inquinano il parco di Centocelle, occupando un terreno con concessioni scadute, tenuti in piedi a suon di proroghe, dei quali si chiede il trasferimento da sempre. 

Anche Tor Sapienza si rivolge al primo cittadino, o meglio, quella parte di quartiere lontano dagli scontri di viale Morandi che senza i riflettori accesi si è sentita 'di serie b'. E poi c'è Torpignattara, che rivuole il suo cinema, centro di fermento culturale fino alla chiusura negli anni '80, che oggi è riaperto ma solo in parte, e non come cinema. Il Comitato di Quartiere saprebbe come rianimarlo e tornare a proiettare le pellicole, ma serve una mano dalle istituzioni. 

VILLA DE SANCTIS E LE CAVITA' SOTTERRANEE - Si parte con le cavità sotterranee. Il quadro attuale "potrebbe ingenerare situazioni di pericolo", data "l'impossibilità di stabilire precisamente la stabilità dell'intero sistema". E' lo stesso geologo capitolino, Theo Huber, a esprimere un parere ben poco incoraggiante per i residenti che abitano intorno a villa De Sanctis e villa Gordiani. E oggi è l'ex assessore all'Ambiente, Alessandro Moriconi, abitante della zona, a porre la domanda al primo cittadino: quando si potrà sperare di far partire dei lavori di messa in sicurezza? 

Il sindaco ha ben presente la questione. "Abbiamo avuto modo di fare dei sopralluoghi con specialisti e confermo tutto quello che viene denunciato. Ho posto il problema all'assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci, che mi ha riferito che entro un mese massimo mi farà avere uno studio completo sugli interventi che devono essere fatti". Da un primo quadro non dovrebbero essere eterni, "120 giorni" di cantieri, ma c'è il solito punto interrogativo: le risorse economiche, che impediscono al sindaco di promettere alcunchè. "Sottoporrò il problema in Giunta, se riusciremo a reperire i fondi sicuramente sarà una priorità". 

VIDEO | Villa De Sanctis e il suolo groviera: a quando la messa in sicurezza?

SFASCIACARROZZE NEL PARCO VINCOLATO - Ci spostiamo a Centocelle, nel parco archeologico che da decenni ospita una distesa di lamiere sul lato di viale Togliatti. Di spostare i rottamatori di auto fuori dal Raccordo, in un'area dove sia minore l'impatto ambientale, si parla da decenni. Risultato? Tanti atti di carta nei cassetti degli uffici tecnici e nessun risultato raggiunto. Oggi il Cdq Torre Spaccata ci riprova con Marino, che sul punto non tergiversa. 

"Stiamo lavorando attivamente con gli assessori competenti e l'avvocatura comunale, per individuare le prime aree già nelle prossime settimane". Certo, "non sarà indolore -aggiunge- e probabilmente ci saranno delle proteste, ma così come abbiamo chiuso la discarica di Malagrotta, troveremo altri spazi anche per gli sfasciacarrozze". E' una promessa.  

VIDEO | Parco di Centocelle libero dagli sfasci: sindaco quando avverrà il trasferimento?

TOR SAPIENZA AFFUMICA NEI ROGHI - Passiamo a Tor Sapienza. E' il Comitato di Quartiere a interrogare il sindaco, e il dito è puntato contro un'assenza che il territorio non riesce a perdonare. "Lei dice di conoscere il nostro quartiere, ma la sua conoscenza si ferma a viale Morandi dove ci sono stati gli scontri a Novembre. Non ci ha mai voluto incontrare, l'abbiamo invitata cinque volte e lei non ha mai risposto". A parlare il vice presidente, Roberto Torre, avvelenato (in tutti i sensi) dai fumi tossici provenienti dal campo rom Salviati, dove "lei sindaco non è mai venuto".  

Marino ribatte - "signor Torre ha la memoria corta, ci siamo visti più volte" - e rivendica le azioni portate avanti per il quartiere. Se le è appuntate su un taccuino, per ricordarle tutte. E' vero, molte a partire da novembre scorso hanno riguardato il quadrante di viale Morandi, ma il sindaco non manca di nominare anche Salviati. "Abbiamo già cominciato un intervento specifico sul campo rom. Stiamo effettuando un censimento per capire chi ha diritto di stare nelle baracche e chi no. Abbiamo raddoppiato il presidio fisso della Polizia Locale in prossimità del campo, e chiesto al presidente Fortini un intervento più efficace per la pulizia dai rifiuti". 

VIDEO | Tor Sapienza tra roghi tossici e degrado: Marino che fine hai fatto?

"SINDACO RIAPRIAMO L'EX IMPERO" - Quattromila firme, 600 sondaggi, 2 tesi di laurea, 2 progetti esecutivi e 1.000 cittadini che insieme hanno scritto le linee guida per trasformare l'ex Impero in un centro culturale polifunzionale con cinema, teatro, sale prove, sale per la formazione, la post produzione e un co-working. Ma ancora la parte che riguarda il cinema è sulla carta. Torpignattara rivuole il suo cinema, quello che in via dell'Acqua Bullicante era il gioiello culturale del quartiere prima della chiusura negli anni '70. A chiedere al sindaco di abbracciare un progetto che già esiste è Claudio Gnessi, membro del Comitato di Quartiere che ormai da anni si batte per la riapertura della struttura. "Sindaco, quando riapriamo il cinema Impero?".

Il primo cittadino risponde, ma non dà scadenze. La volontà c'è, sui tempi però non si sbilancia. "Caro Claudio capisco bene quel che dici, ricordo la chiusura di decine e decine di sale cinematografiche in tutta Roma, un reale impoverimento per questa città. L'amministrazione sta agendo con una delibera di giunta che da un lato assegna spazi pubblici ad associazioni e privati che vogliono farli rivivere, esattamente come il cinema Impero". 

VIDEO | Ex Impero, Torpignattara rivuole il suo cinema: sindaco lo riapriamo?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#chiedoalsindaco | Dalle voragini di Villa De Sanctis agli sfasci della Togliatti: il V Municipio interroga Marino

RomaToday è in caricamento