rotate-mobile
Vince la Cgil

La Regione aggiorna le tariffe per i servizi agli studenti disabili

La richiesta del sindacato era stata avanzata il 30 settembre, il 18 novembre l'assessorato ha comunicato la decisione che alzerà anche gli stipendi dei lavoratori

Stipendi medi da 770 euro al mese con tariffe troppo basse per garantire i servizi di autonomia e integrazione sociale nelle scuole di secondo grado. E' questa la realtà che i sindacati di Roma e del Lazio, in particolare la Cgil funzione pubblica, hanno cercato di scardinare e ad oggi sembra abbiano risolto. 

L'assistenza specialistica nelle scuole superiori viene fornita ad alunne e alunni che soffrono di disturbi legati alla produzione del linguaggio e a sordi, ciechi e sordociechi, facendo leva sulla CAA, la comunicazione aumentativa e alternativa. "Nonostante le importanti competenze richieste per svolgere questo servizio - sottolineano FP Cgil e Cgil Roma e Lazio -. Il tipico lavoro che condanna alla povertà e contro cui la nostra organizzazione sta lottando. Un buco nel pieno e vero diritto allo studio che caratterizza la scuola italiana che non lascia nessuno a casa. Si tratta di una violazione del diritto anche di queste lavoratrici e lavoratori condannate ad un lavoro povero". Ma c'è una novità.

L'assessore regionale al lavoro e alla scuola, Claudio Di Berardini, ha convocato i sindacati "per comunicare che la Regione ha accolto le nostre richieste e aver provveduto all'adeguamento delle tariffe di tutti i servizi portandole al pieno rispetto delle tabelle retributive ministeriali di adottare un provvedimento retroattivo che comprende tutto l'anno scolastico 2022/2023 dal suo avvio". Si tratta "di una importante vittoria della Cgil che, unita alla approvazione del nuovo Regolamento per assistenza Oepac del Comune di Roma - ricorda la sigla - ottenuto dopo un'altra importante vertenza, garantisce che nella nostra regione nessuno sia escluso dalla scuola e che le alunne e alunni con disabilità possano frequentare dalla scuola materna alle superiori avendo a disposizione una assistenza di alto profilo, e strappa finalmente le lavoratrici e i lavoratori dalla povertà". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione aggiorna le tariffe per i servizi agli studenti disabili

RomaToday è in caricamento