menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I nuovi cestini dei rifiuti per il Centro storico

I nuovi cestini dei rifiuti per il Centro storico

Ecco i nuovi cestini per i rifiuti nel centro di Roma. Raggi: "Non è stato semplice"

"È stato necessario mettere d'accordo diverse esigenze" spiega la sindaca. Tra i commenti gli utenti: "Sembra un'urna funeraria"

"Ecco i nuovi cestini in ferro che sostituiranno nel centro storico quelle orribili buste di plastica trasparenti appese. Questa mattina ne abbiamo installati cinque in piazza della Rotonda al Pantheon: serviranno per fare una prova e se supereranno i test prenderanno il posto dei vecchi in tutto il centro". Già, eccoli, i nuovi cestini dove buttare l'immondizia nel cuore della città. Dopo le buste di plastica trasparenti, imposte dai livelli di sicurezza antiterrorismo, che spesso si rompevano facendo cadere i rifiuti, la sindaca presenta orgogliosa i nuovi raccoglitori frutto di anni di progettazione. 

"In questi anni abbiamo lavorato a qualcosa di diverso. È stato un lavoro complesso, perché è stato necessario mettere d'accordo diverse esigenze: da una parte la Questura con il rispetto delle norme di sicurezza - e permettere quindi di vedere cosa c'è all'interno - dall'altra la Sovrintendenza ai Beni culturali, data la rilevanza storica, culturale e archeologica di questi luoghi". Poi ancora: "In questi anni sono stati elaborati diversi prototipi che però non hanno messo tutti d’accordo, di fatto non accontentando le varie esigenze. Non è stato semplice. Le piazze, le vie di Roma sono da tutelare e preservare e per questo anche le più piccole cose devono essere belle e decorose. Volevamo un modello che rispettasse tutti questi principi e ovviamente fosse anche pratico e sicuro. Questo è il risultato. Spero che cittadini e turisti li apprezzino".

A giudicare dai commenti lasciati su Facebook dagli utenti social no, non tutti apprezzano. "Sembrano le urne funerarie delle ceneri" scrive Italo C. E come lui decine di romani scrivono la stessa cosa. "Le ho viste un po' più piccole al Verano" scrive Giuseppe C. Cestini che ricordano le urne funerarie, tanto da scomodare il commento di Taffo Funeral Service, impresa di pompe funebri famosa per il black humor sempre presente in slogan e pubblicità. "A noi piacciono. Sono proprio nel nostro stile" scrivono tra i commenti con il loro profilo Facebook ufficiale. 

"Ci mancavano i nuovi cestini dell’immondizia del Comune di Roma, per i quali l’amministrazione capitolina a detta della sindaca Raggi pare abbia lavorato per anni. Ha avuto il coraggio di definirlo un lavoro complesso, perchè è stato necessario mettere d'accordo diverse esigenze: se non ci fosse da piangere ci verrebbe da sorridere - commentano in una nota i coordinatori di Italia Viva Roma Eleonora De Santis  e Marco Cappa - vista l’odissea per scegliere i cestini ormai diventati trending topic sui social per la loro bruttezza, la domanda è: quanti mandati serviranno per mettere mano alle problematiche incombenti e prioritarie della città? L’emergenza rifiuti per gli inquilini pro tempore (per fortuna ancora per poco) del Campidoglio si risolve con annunci spot di questo genere. Basta all’immobilismo amministrativo a cui Roma è andata incontro in tutti questi anni, non ce lo possiamo permettere e soprattutto non se lo possono più permettere i cittadini". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento