menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il successo dei certificati anagrafici nelle edicole di Roma: "Pronti a estendere il servizio anche su delega"

Secondo i numeri forniti dall'assessorato al Personale, dal mese di dicembre 2019 al mese di novembre 2020, in soli 11 mesi, le edicole hanno rilasciato 81.121 certificati

Sono circa 81mila i certificati anagrafici rilasciati dalle edicole cittadine in un anno. Il servizio, lo ricordiamo, è stato introdotto a dicembre 2019 dal Comune di Roma, e ora le cifre raccontano di una buona riuscita. Una novità per agevolare il pubblico altrimenti costretto a recarsi presso gli uffici comunali, oltre che una misura per risollevare le sorti di un settore da tempo in sofferenza, quello dei chioschi di giornali. 

L'elenco delle edicole aderenti

Dicevamo, dati alla mano, che la scelta (a costo zero per il Campidoglio) sembra essersi rivelata vincente. Secondo i numeri forniti dall'assessorato al Personale, dal mese di dicembre 2019 al mese di novembre 2020, in soli 11 mesi, le edicole hanno rilasciato 81.121 certificati. A settembre l'impennata significativa, per un totale di 14.230 certificati rilasciati, che si è mantenuto inalterato anche nel mese di novembre.

Dato il successo, l'iniziativa, fa sapere il Comune, verrà estesa anche al rilasciato dei certificati tramite delega. "Stiamo mettendo a punto un sistema informatico che tracci le generalità dei richiedenti, il tutto all’insegna di legalità, trasparenza e tutela dell’utenza" ha spiegato l'assessore al Personale Antonio De Santis. 

"Stiamo lavorando a una città accessibile e connessa, con evidenti vantaggi per tutti: l’impegno che prendiamo è quello di una programmazione costante, nell’ottica di rispondere, di volta in volta, alle istanze dei cittadini e, nel caso delle edicole, degli operatori di settore".  


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento