menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un mega centro vaccinale all'aeroporto di Fiumicino: fino a 30 somministrazioni per volta

Lei sei tensostrutture allestite su 1500 metri quadrati totali sono state realizzate dalla Croce Rossa Italiana

Un centro vaccinale è stato allestito presso l'area dell'aeroporto di Fiumicino dalla Croce Rossa Italiana. Oltre 1500 metri quadrati per un totale di sei tensostrutture, dove sarà possibile vaccinare fino a 30 persone alla volta. Un'area ad alto isolamento termico, dotata di forniture interne donate dal Gruppo Procter Gamble e di un innovativo tunnel per la decontaminazione e il rilevamento della temperatura, acquistato grazie al supporto di Toyota.  

"Per noi è un privilegio continuare a cooperare con la Regione, con lo Stato su questa battaglia contro il Covid", ha commentato l'amministratore delegato di Aeroporti di Roma, Marco Troncone, durante la visita del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e dell'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato, al nuovo hub vaccinale di Fiumicino, non ancora operativo.

"L'obiettivo è di raggiungere l'immunità di massa grazie anche a una campagna vaccinale sfidante. Tutti devono dare il proprio contributo e la società di gestione, Aeroporti di Roma, lo sta facendo mettendo a disposizione spazi e organizzazione e continua grazie ad una cooperazione molto efficace con la Regione, la Croce Rossa e l'Istituto Spallanzani che peraltro, ha consentito all'Italia di distinguersi con i suoi corridoi Covid-free verso gli Stati Uniti". 
La struttura è stata installata sviluppata in collaborazione con la Regione Lazio, Istituto Spallanzani e Croce Rossa Italiana e sarà gestita dalle Aziende Sanitarie della Regione Lazio e presidiata dal personale medico e paramedico della Croce Rossa Italiana.

Il centro sarà il primo grande centro vaccinale nazionale in un aeroporto con 65 checkpoint sanitari di cui 25 dedicati all'inoculazione del vaccino altri box dedicati alle operazioni di registrazione e box check-up medici, un'area di attesa post vaccinazione da 240 posti, circa 330 posti auto dedicati e un pronto soccorso annesso. Aeroporti di Roma mette a disposizione anche una struttura per lo stoccaggio dei vaccini a bassissima temperatura. A breve, infine, sarà attivo il centro vaccinale realizzato presso il parcheggio di Lunga sosta del 'Leonardo da Vinci', dove dallo scorso settembre è attiva l’area per i test Covid-19.  

"Quello di oggi è un sopralluogo dovuto per dire grazie alla Croce Rossa Italiana ad Aeroporti di Roma e all'Istituto Spallanzani di Roma, che insieme con la Regione Lazio stanno allestendo uno dei 5 hub vaccinali, che oltre ai cento punti sparsi per la Regione, garantiranno la rete del vaccino. Oggi nel Lazio siamo già a circa 200 mila vaccini fatti", le parole del presidente Zingaretti. "Da ieri, peraltro, abbiamo iniziato le prenotazioni e la registrazione per gli over 80, siamo già oltre le 120, 130 mila prenotazioni. Uno sforzo imponente che sta coinvolgendo centinaia e centinaia di persone, per essere pronti. Sarà uno sforzo utilissimo. Ora più arriveranno  i vaccini e prima faremo. Però la macchina
 organizzativa è in moto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento