rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Politica

Centro sperimentale di cinematografia, vincono gli studenti

L'emendamento della Lega è stato accantonato e non verrà discusso in commissione. Zingaretti: "Mobilitazione ha funzionato"

Prima vittoria per gli studenti del Centro sperimentale di cinematografia di via Tuscolana, istituzione del mondo del cinema - attualmente presieduta da Marta Donzelli - con la sua scuola nazionale e la sua cineteca tra le più importanti al mondo. L'emendamento della Lega al decreto Giubileo è stato accantonato e non verrà discusso in commissione. 

L'emendamento contro il Csc

Puntava in sintesi ad azzerare i vertici e a cambiare i criteri di nomina del Consiglio di amministrazione del centro, affidando il compito di nominare i membri del comitato scientifico a tre ministeri. Per l'opposizione "un colpo di mano" inaccettabile che ha fatto partire una mobilitazione di giorni da parte degli studenti del centro al grido di "la cultura non si lottizza, il Centro sperimentale non si lega". 

"Centro Sperimentale di Cinematografia. Dalla maggioranza dei segnali e prima vittoria delle studentesse e degli studenti. Il Governo in commissione ha deciso di accantonare l'emendamento che lottizzava il Centro. Mobilitazione utilissima. Daje" esulta il deputato democratico Nicola Zingaretti su Twitter. 

"L'accantonamento dell'emendamento sul Centro sperimentale di cinematografia dimostra che la nostra mobilitazione per evitare lottizzazioni e spartizioni era giusta e fondata" scrive su Twitter Carlo Calenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro sperimentale di cinematografia, vincono gli studenti

RomaToday è in caricamento