Centro Commerciale Maximo: ad una settimana dall’inaugurazione mancano le autorizzazioni del Comune

Le opere pubbliche previste non sono state realizzate ed il Campidoglio non rilascia le autorizzazioni ad aprire. Il braccio di ferro tra Maximo e Roma Capitale prosegue. E l'ass.Cafarotti avverte: “Non dimentichiamo i posti di lavoro creati”

La data annunciata per l’inaugurazione è quella del 28 ottobre. L’apertura del Centro Commerciale Maximo al pubblico dovrebbe poi avvenire il giorno successivo. Il condizionale però è d’obbligo, perchè, ad oggi, il Maximo Shopping Center non dispone delle autorizzazioni necessarie.

Le opere mancanti

Mancano le opere pubbliche previste dalla convenzione urbanistica, di conseguenza non non stati rilasciati i collaudi nè l’agibilità, come ha ribadito il Diparimento Programmazione ed Attuazione Urbanistica di Roma Capitale. Il 21 ottobre la commissione Urbanistica di Roma Capitale, in una seduta fiume durata due ore e mezza, è tornata ad affrontare i nodi dell’operazione. Perchè se è vero che la piazza pubblica non è stata completata ed anche la prevista sede del Municipio IX non è stata realizzata, è altrettanto innegabile che il Centro Commerciale è pronto. E lì ci sono molte attività che dovrebbero partire e molte persone che ci dovrebbero lavorare, come ha sottolineato Carlo Cafarotti, l’assessore al Commercio di Roma Capitale

I posti di lavoro

“In un periodo in cui i posti di lavoro vengono a mancare, a causa del Covid, lì ne sono stati creati. I posti di lavoro degli esercizi presenti nel centro commerciale, ormai ultimato, rappresentanto l’aspetto più rilevante della vicenda” ha sottolineato l’assessore Cafarotti. All’interno dei 60mila metri quadrati del Maximo, sono previste infatti 170 attività commerciali ed almeno 2500 dipendenti.  

Le attività presenti al Maximo Shopping Center

Le attività presenti nel centro commerciale

Realtà come Primark, il colosso dell’abbigliamento low cost che in via Laurentina aprirà uno spazio di 7000 metri quadrati, McFit che ne avrà a disposizione 2100, Decathlon, l’Uci Cinema, l’As Roma Store, un ipermercato ed una trentina di attività dedite alla ristorazione, attendono di conoscere quale sarà il destino. Il nuovo amministratore delegato di Parsec 6, il principale soggetto privato che ha firmato la convenzione con il Comune, ha scritto alle attività commerciali.

La lettera alle attività commerciali

“Siamo a conoscenza dell'attuale situazione relativa al centro commerciale Maximo e, in particolare, delle problematiche sorte con il Comune di Roma e vi confermiamo che stiamo lavorando ad un piano operativo al fine di consentire l'apertura del centro commerciale Maximo il prima possibile” si legge nella lettera datata il 16 ottobre, nella quale si fa presente che  “l'intero team di Parsec 6 S.p.A., con il supporto di CPI Property Group (recentemente acquistata dal magnate ceco Rodovan Vitek ndr)  è attivamente impegnato ai fini dell'apertura del centro commerciale Maximo”.

Il tempo delle soluzioni

Il Campidoglio è però chiamato a trovare una soluzione. Nella Commissione urbanistica è stata avanzata anche l’ipotesi di integrare la convenzione urbanistica per cercare di sbrogliare una matassa che resta intrigata. E su cui ora pende anche un ricorso, intrapreso da Parsec, al TAR.  “Dobbiamo chiedere la realizzazione delle opere ma occorre anche trovare una sintesi che prenda in considerazione i vari aspetti dunque anche quello dell’occupazione” ha sottolineato il Presidente del municipio IX Dario D’Innocenti. Il tempo non gioca a favore. Il Campidoglio non ha sciolto i nodi ed anzi ha deciso di convocare una nuova commissione urbanistica per il 28 ottobre, E’ la data prevista per l’inaugurazione del Maximo Shopping Center. La scelta non sembra casuale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento