Apre a Prati un nuovo centro per senza fissa dimora: sarà dedicato a donne e transessuali

Per accedere alla struttura gli ospiti dovranno effettuare il tampone anti-covid 19. Alfonsi (Pd): "Non vogliamo lasciare nessuno indietro"

Presentazione del centro di accoglienza

Aperto in primo municipio un nuovo centro per senza fissa dimora. In questi mesi invernali sarà dedicato in particolare a donne e transessuali. La struttura si trova al civico 4 di via Sabotino nel quartiere Prati. Al taglio del nastro la presidente del I municipio Roma Centro, Sabrina Alfonsi e l'assessore alle Politiche sociali Emiliano Monteverde, con La Cooperativa Europe Consulting-Binario 95 e le Acli di Roma. 

L'immobile è di proprietà comunale, a gestione del municipio. Grazie a un innovativo avviso di coprogettazione, nel prossimo futuro l'immobile vedrà l'apertura di nuovi spazi permanenti per persone senza dimora. In questi mesi invernali il Centro di accoglienza sarà dedicato alle donne e alle persone trans che potranno trovare servizi, cure, sostegno. Per accedere al centro, le persone dovranno effettuare il tampone anti-covid 19.

sabotino 2-2

"L'accoglienza e il sostegno durante l'inverno alle persone senza dimora - dichiara la presidente del municipio I Sabrina Alfonsi - rappresentano un grande tema in questa città, un tema sul quale lavoriamo da anni dal momento che il Campidoglio non riesce a coprire il grande numero di posti necessari" hanno commentato la minisindaca Alfonsi e l'assessore Monteverde. 

"Quest'anno l'emergenza sanitaria ci ha travolto, mettendo a rischio l'assistenza per le persone più fragili a livello globale. Noi abbiamo sempre detto che non vogliamo lasciare nessuno indietro. Per questo abbiamo lanciato il Patto di Comunità, proprio per fronteggiare la crisi della cura che la pandemia sta comportando". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento