Carabiniere ferito: solidarietà di Usipe e Anggi

"Dopo i fatti di Caserta e Roma, la situazione e di massima allerta"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il Sindacato U.Si.Pe. e l'associazione di categoria A.N.G.G.I. esprimono solidarietà all'Arma dei Carabinieri per i gravissimi fatti occorsi in questi giorni. Il pensiero delle guardie giurate si rivolge a tutti coloro che  in silenzio quotidianamente rischiano la loro vita per la sicurezza dei cittadini, lontano dai riflettori e con senso del dovere.
 

Oggi più che mai ,alla luce di quanto accaduto, l'Organizzazione sindacale U.Si.Pe. e l'A.N.G.G.I. invocano attenzione e sensibilità da parte di tutti, Istituzioni e massmedia, per le professioni ad alto rischio, senza le quali verrebbe messa in discussione l'incolumità dell'intera collettività.
 

Nel esprimere le condoglianze del Carabiniere rimasto ucciso nel casertano e nell'augurare ai carabinieri feriti a Roma una pronta guarigione, noi tutti esprimiamo un plauso per il lavoro svolto dalle Forze dell'ordine e un auspicio di buon lavoro al nuovo esecutivo del governo Letta perchè si prenda carico il disagio della società civile e dei comparti lavorativi.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento