Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Caso Lattarulo, Miccoli: "Campidoglio succursale ex terroristi"

"Dopo Parentopoli migliaia di camerati ed ex terroristi, oggi scopriamo che anche un ex boss della Magliana"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Ormai il Campidoglio di Alemanno è diventato una succursale lavorativa per ex terroristi di destra, fascisti e boss della malavita. Dopo il vergognoso scandalo Parentopoli, dove nelle aziende municipalizzate romane sono stati assunti - senza contratto e a tempo indeterminato - migliaia di camerati ed ex terroristi, oggi scopriamo che anche un ex boss della Magliana (ed ex Nar) Maurizio Lattarulo, detto Provolino, che si occupava di racket ed estorsioni, è fra gli assunti del sindaco Alemanno e suo fidato consulente addirittura sulle politiche sociali".

Lo afferma in una nota il segretario del Pd di Roma, Marco Miccoli, in riferimento a un articolo pubblicato oggi su Repubblicà. Secondo il quotidiano, Lattarulo, condannato in via definitiva nel 2000 come componente della banda della Magliana, é stato assunto con contratto a termine nel luglio 2008 come consulente esterno del Campidoglio alle politiche sociali.

"Questa vergogna deve finire: nella Roma di Alemanno i ragazzi e le persone per bene non trovano lavoro, e addirittura lo perdono - aggiunge Miccoli -, mentre un impiego ben retribuito è quasi scontato se si è stati boss o ex terroristi di destra".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Lattarulo, Miccoli: "Campidoglio succursale ex terroristi"

RomaToday è in caricamento