Politica

Casa, Santori: “Rimuovere i vincoli contrattuali”

Casa, Santori: “Rimuovere i vincoli contrattuali”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“E’ tempo di invertire la rotta e mettere fine all’enorme speculazione economica che ha travolto negli anni la gestione dell’emergenza abitativa temporanea e reinvestire i risparmi a vantaggio dei romani, e prima di tutto quelli in emergenza abitativa: coloro che attendono da tempo una sistemazione legale che non arriva mentre si sottoscrivono contratti da milioni di euro all’anno per provvedimenti tampone”. Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale Fabrizio Santori in merito alle polemiche sul problema degli immobili occupati a Roma, che da tempo ha presentato un’interrogazione e un dossier sull’emergenza abitativa e le speculazioni che sono emerse negli anni 2007 e 2008.
“E’ necessario svolgere un’approfondita analisi dei singoli contratti di locazione dei residences di assistenza alloggiativa temporanea, stipulati in particolare dall’amministrazione precedente, senza adempiere ai principi di trasparenza ai quali l’Amministrazione risulta essere soggetta, e conoscere se sussistano i presupposti per interpellare l’avvocatura comunale allo scopo d’intraprendere ogni azione possibile, prevista dal diritto civile e amministrativo, finalizzata alla rimozione dei vincoli contrattuali. Solo così sarà possibile avviare una nuova fase di gestione dell’emergenza abitativa”, conclude Santori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, Santori: “Rimuovere i vincoli contrattuali”

RomaToday è in caricamento