Politica

Casa, Maruccio: "Mozione per inquilini Inps a rischio sfratto"

"Tutelare il fondamentale diritto alla casa per le oltre 1500 famiglie inquilini da diversi anni, in zona Magliana"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Tutelare il fondamentale diritto alla casa per le oltre 1500 famiglie, circa 4000 persone in gran parte anziane e in condizioni sociali disagiate, inquilini da diversi anni, in zona Magliana, di alloggi di proprietà dell’Ente previdenziale pubblico INPS, ex INPDAI, gestiti da Romeo Gestioni spa.

Con questo intento il capogruppo dell’italia dei Valori, Vincenzo Maruccio, ha presentato una mozione con la quale il Consiglio Regionale del Lazio impegna la Giunta a intervenire.


Questi immobili furono trasferiti nel 2001/02, con decreto del Ministro dell’economia, a due società di cartolarizzazione di immobili pubblici SCIP 1 e SCIP 2. Le costituite società di cartolarizzazione hanno provveduto alla vendita, agli inquilini occupanti aventi diritto, circa 90.000 immobili nel territorio della città di Roma, escludendo però dall’alienazione gli alloggi di proprietà INPS di Magliana;. Nel 2004, nonostante la manifestata volontà degli inquilini all’acquisto degli immobili, le procedure di acquisto subirono un blocco che prosegue sino ad oggi. Nel 2008 le società SCIP 1 e 2 furono dichiarate fallite e il patrimonio immobiliare residuo degli enti previdenziali pubblici tornò nella proprietà dell’INPS.


“Gli inquilini degli immobili in oggetto hanno più volte richiesto a Romeo Gestioni spa il regolare rinnovo del contratto di locazione scaduto sin dal 2001 senza mai avere risposta – scrive Maruccio nel documento - vedendosi per contro recapitare intimazioni di pagamento legate ai mancati adeguamenti dei rinnovi contrattuali. C’è da aggiungere che numerosi inquilini hanno comunque pagato le somme richieste da Romeo Gestioni spa per i presunti adeguamenti contrattuali e nonostante questo si sono visti recapitare la disdetta di sfratto per finita locazione.”


“La situazione - conclude Maruccio – rischia un ulteriore peggioramento in quanto il cosiddetto decreto “Salva- Italia prevede che le case di proprietà degli enti previdenziali siano cedute ad un fondo immobiliare, con conseguente possibile perdita dei benefici di legge per l’acquisto agevolato.”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, Maruccio: "Mozione per inquilini Inps a rischio sfratto"

RomaToday è in caricamento