Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Morta Carla Verbano, Veltroni: “Vero dolore, donna straordinaria”

Morta Carla Verbano, Veltroni: “Vero dolore, donna straordinaria”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"La scomparsa di Carla Zappelli Verbano è una notizia che procura un vero dolore. Carla era una donna dolce e forte, la cui vita è stata segnata per sempre dalla terribile ferita dell'omicidio di suo figlio Valerio, uno dei più crudeli atti di quegli anni di piombo che hanno insanguinato l'Italia e Roma": è quanto afferma Walter Veltroni in una dichiarazione. "E se ne è andata senza che su quel giorno sia stata fatta luce, siano state accertate le responsabilità, siano state raggiunte quella verità e quella giustizia per le quali si è sempre battuta. Carla era una donna straordinaria e coraggiosa - prosegue - cui mi ha legato un rapporto vero di affetto e comunicazione, perfino nella rete. Ricordo ancora con emozione quel giorno - era il 24 febbraio 2008 - quando al Palalottomatica, in occasione del mio saluto da Sindaco alla città di Roma, chiamai sul palco lei e Giampaolo Mattei, altra persona segnata irreparabilmente dalla follia di quegli anni di violenza. Quell'abbraccio fu una delle cose più belle e intense che abbia mai vissuto, un messaggio di riconciliazione tra diversi mondi, una speranza di chiudere per sempre un tempo dove l'avversario è un nemico. Fu l'affermazione di una idea di città- comunità, aperta e solidale. Carla - conclude Veltroni - non potrà essere dimenticata e anche nel suo nome - in quello del suo Valerio e di tante vittime di quel tempo cupo - dovrà continuare l'impegno per la verità, la giustizia, la lotta contro ogni forma di odio e violenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta Carla Verbano, Veltroni: “Vero dolore, donna straordinaria”

RomaToday è in caricamento