rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Morte Carla Verbano, pregiudiziale per Alemanno e Polverini alla camera ardente

Dal centro sociale Astra 19 e della Palestra popolare Valerio Verbano ribadiscono la pregiudiziale per la cerimonia in ricordo di Carla: "Alemanno e Polverini non hanno mai rinnegato il fascismo"

“La pregiudiziale per la partecipazione al ricordo di Carla Verbano è quella antifascista. Questo automaticamente esclude tutte quelle figure come il sindaco Alemanno e il presidente della Regione Polverini, che non hanno mai rinnegato il loro passato e le connivenze con le aree neofasciste".

Lo ha detto Luca Blasi, a nome del centro sociale Astra 19 e della Palestra popolare Valerio Verbano, dove domani sarà allestita la camera ardente per Carla Verbano, madre di Valerio, il giovane di 19 anni assassinato il 22 febbraio del 1980 a Roma.

"Per tutte le altre personalità - ha proseguito Blasi - che vorranno partecipare rispettando anche la volontà di Carla e il dialogo che con essi ha avuto in vita chiediamo sobrietà e rispetto del dolore e della compostezza di una comunità cittadina e nazionale in lutto. Carla è un simbolo comune della resistenza antifascista e delle lotte dei movimenti in questa città e non solo".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Carla Verbano, pregiudiziale per Alemanno e Polverini alla camera ardente

RomaToday è in caricamento