Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Cardiochirurgia Policlinico, De Luca: "Inefficienza nota da mesi"

"La situazione creatasi al Policlinico, per la gestione Frati, è divenuta sempre più insostenibile e penalizzante per l’ospedale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

La situazione creatasi al Policlinico, per la gestione Frati, è divenuta sempre più insostenibile e penalizzante per l’ospedale, con continue inefficienze e forti disservizi. L’ultimo caso, riguarda il blocco, da lunedì scorso, del reparto di cardiochirurgia, dove non si può più operare, a causa della mancanza di 4 anestesisti, che era stata per tempo segnalata, fin dal mese di aprile, alla Direzione, senza che sia stato preso alcun provvedimento.

“Che ci stanno a fare – dichiara il Consigliere Athos De Luca – il dott. Frati, il Direttore Generale, un Direttore Sanitario, se di fatto, di fronte a carenze annunciate di personale indispensabile come gli anestesisti per cardiochirurgia, nessuno fa nulla, fino a determinare il blocco delle camere operatorie.”.

“Che ci stanno a fare – conclude De Luca – Rettori e Direttori, tutti affaccendati in lotte interne e giochi di potere, se non fanno neppure funzionare le sale operatorie, da cui dipende la vita delle persone?”.

Il Consigliere De Luca, ha presentato un ordine del giorno all’Assemblea di Roma Capitale, per sollecitare il ripristino della funzionalità delle sale operatorie di cardiochirurgia, di uno dei più importanti ospedali della Capitale.”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cardiochirurgia Policlinico, De Luca: "Inefficienza nota da mesi"

RomaToday è in caricamento