rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Politica

Capodanno a Roma, "rischio" trasloco per il concerto a causa del boom di presenze

Per il momento l'assessore Onorato conferma la location dei Fori Imperiali "ma stiamo monitorando le prenotazioni alberghiere". La prefetture avrebbe espresso perplessità per la capienza

I nomi annunciati per il Capodanno a Roma, quando a via dei Fori Imperiali si esibiranno Elodie, Sangiovanni, Franco 126 e Madame nell'ambito dell'evento "Rome Restarts 2023", potrebbero significare un vero e proprio assalto alla Capitale per la serata e la notte del 31 dicembre. Per questo il Campidoglio non esclude un cambio di location "last minute". Il motivo è chiaro: lo spazio attuale può contenere fino a 30.000 persone, oltre bisognerebbe andare altrove.

L'assessore al turismo, moda, grandi eventi e sport Alessandro Onorato al momento conferma via dei Fori Imperiali: "Sarà così, come detto in conferenza - scrive in una nota - ma in ogni caso stiamo verificando anche location alternative per farci trovare pronti nel caso le aspettative di pubblico superassero le stime delle scorse settimane".

C'è anche da dire che, secondo quanto emerge, sarebbe stata la Prefettura stessa a chiamare il Campidoglio sabato 17 dicembre, esprimendo perplessità e preoccupazione. Per questo Onorato e il suo staff si è attivato per evitare brutte figure: "Abbiamo chiesto all’EBTL, l’ente bilaterale del turismo del Lazio - aggiunge l'assessore - di stimare le prenotazioni alberghiere che grazie al concerto del 31 stanno arrivando da diverse parti d’Italia. Del resto, Roma quest’anno è l’unica  grande città italiana che organizza un grande evento in piazza gratuito e aperto a tutti".

Da oggi fino a mercoledì verranno quindi monitorate le prenotazioni alberghiere (che rappresentano, va detto, una porzione neanche troppo maggioritaria della recettività romana, contando la grande diffusione degli Air Bnb) e proprio nella giornata del 21 dicembre si terrà un comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza "per valutare insieme tutte le possibilità" fa sapere Onorato. "Dopo decenni, la preoccupazione è diventata come accogliere decine di migliaia di spettatori e turisti in città - conclude l'assessore - . Siamo pronti, sarà una grande festa che confermerà la centralità e il ruolo di Capitale che compete a Roma”.

Capodanno 2023, concerto ai Fori Imperiali: tutti gli artisti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno a Roma, "rischio" trasloco per il concerto a causa del boom di presenze

RomaToday è in caricamento