Politica

Capodanno in periferia: nei capolinea della metro video, film e musica

A Rebibbia, Laurentina, Anagnina e Battistini ci sarà un capodanno speciale con video, film, musica e spettacoli. Dal pomeriggio fino alle 2 di notte le periferie saranno il centro della città

Un sindaco e una giunta dimissionari che però continuano a lavorare come se nulla fosse, come se dovesser durare fino a fine mandato e non per altri 9 giorni. Capita così che venerdì scorso in giunta siano state gettate le basi per il Capodanno in periferia. A spiegarne i contorni Marco Rossi Doria, assessore alla scuola, e Giovanna Marinelli, assessore alla cultura. "A Rebibbia, Laurentina, Anagnina e Battistini ci sarà un capodanno speciale con video, film, musica e spettacoli. Dal pomeriggio fino alle 2 di notte le periferie saranno il centro della città". 

Una grande novità che tocca i "terminali delle due linee di metropolitana, che terranno collegati i luoghi di questo capodanno. Abbiamo lanciato un bando per giovani e meno giovani che producono cultura e spettacoli. Investiamo 300 mila euro perché realtà creative possano mettere insieme artisti e cittadini nell’animazione di un capodanno di qualità, capace di investire i quattro poli della città".

Anche il sindaco Marino ha voluto dire la sua: "Un capodanno straordinario, un appuntamento che guarda alle aree più lontane della città e al loro protagonismo culturale. Quest’anno per i  romani l’appuntamento del 31 dicembre sarà nelle quattro aree che si trovano ai quattro punti di partenza delle metropolitane A e B, che ospiteranno concerti, spettacoli, iniziative. E’ una novità che abbiamo promosso, finanziando con un bando da 300 mila euro quanti porteranno idee e proposte innovative capaci di raccogliere un grande numero di persone. Il nostro impegno per la cultura, anche fuori dai luoghi tradizionali del centro, è sempre stato grande: penso alla street art, di cui Roma è tra le capitali più amate e visitate, come al rilancio di aree archeologiche collocate nelle aree più lontane della città. Sarà un Capodanno nuovo, che cambierà molte abitudini e che è destinato ad essere ricordato e a fare tendenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno in periferia: nei capolinea della metro video, film e musica

RomaToday è in caricamento