Politica

Capodanno, il governo Renzi vuole il concertone: "Speriamo si possa recuperare"

E' il ministro Franceschini a rassicurare gli animi dei romani: "So che Tronca ci sta lavorando". Ma sicuramente non con i soldi della casse comunali, forse sponsor privati, o in extremis un aiuto del governo

"Spero che questa cosa si possa recuperare", se necessario "anche con il nostro aiuto". Interviene il Governo sull'affaire Capodanno. Roma non può non festeggiare, e le parole del ministro alla Cultura, Dario Franceschini, fanno pensare che alla fine il vuoto verrà riempito. 

Troppe le ripercussioni sul turismo e sull'immagine della Capitale, già provata dall'allerta terrorismo che ha svuotato ristoranti e alberghi. La città non sembra potersi permettere il silenzio per la mezzanotte del 31 dicembre. Ed è proprio dagli operatori del settore turistico che arriva l'ennesimo appello, a poche ore dalla decisione di Tronca di non tirare fuori un euro dalle casse comunali per il concertone al Circo Massimo. 

"Si metterebbero a serio rischio i bilanci di tantissime aziende. Già c'è un crollo in questi comparati tra il 35% e il 45% dovuto a più fattori, con un provvedimento del genere potrebbe essere una catastrofe non solo economica ma anche d'immagine - si legge in una nota congiunta di Assohotel Roma Confesercenti - si torna indietro di 20 anni con un provvedimento simile".

IL PD A TRONCA: "NON SPENGA LA CITTA'"

"Il concertone di Capodanno - dichiara Giuseppe Canfora Presidente Assohotel Roma Confesercenti - è stato organizzato per la prima volta nel 1995 ed è stato un toccasana per l'economia del turismo in particolar modo per ricettività e ristorazione. Cancellare questo appuntamento vuol dire dare il colpo di grazia al comparto in un momento di recessione non prevista".

Ma tant'è, perché l'ex prefetto chiamato a traghettare Roma verso le elezioni è qui per far quadrare i conti, e non si assume la responsabilità di destinare 700mila euro (la cifra stanziata lo scorso anno) per la serata di musica al Circo Massimo. Tocca trovare un'altra soluzione, forse sponsor privati, forse contributi volontari di artisti disponibili all'ultimo minuto. Franceschini, comunque, assicura: "So che Tronca sta lavorando in questo senso". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno, il governo Renzi vuole il concertone: "Speriamo si possa recuperare"

RomaToday è in caricamento