Restauro Colosseo: "Siamo soddisfatti, prime cinque arcate quasi complete"

Il direttore Rossella Rea: "L'inizio e' stato un po' faticoso, ma questo e' normale all'interno di un grande cantiere con problematiche come quelle del Colosseo"

Foto Agenzia Dire

Quasi 4.500 metri quadrati di ponteggi che circondano l'Anfiteatro Flavio, dove un equipe di sette restauratori e tre operai è a lavoro sul primo ordine, quello più vicino al livello stradale, e dove l'agenzia Dire ha effettuato un giro perlustrativo

Dopo la fase di diagnosi della superficie, da gennaio i nebulizzatori agiscono sulle pareti da trattare. Quattro ore di lavaggio con acqua a temperatura ambiente per ogni segmento, poi intervengono le setole morbide per rimuovere lo strato nero che si e' sedimentato negli anni. Caschi in testa e tute impermeabili da lavoro, i restauratori usano anche spazzolini da denti per intervenire sugli angoli e sulle piccole insenature.

Il cantiere per il restauro del Colosseo, finanziato dal gruppo Tod's con 25 milioni di euro e diretto dalla Soprintendenza speciale ai Beni archeologici di Roma, e' stato inaugurato lo scorso 12 luglio e riguarda anche localizzati interventi di consolidamento. "Questo restauro e' un'occasione irripetibile per capire qual e' lo stato strutturale dell'Anfiteatro Flavio. Il mio compito- specifica l'ingegnere Stefano Podesta' dell'universita' di Genova- e' quello di analizzare queste piccole fessure e stabilire se possono essere legate a problemi strutturali. Per adesso- puntualizza- posso dire che non siamo di fronte a strati fessurativi tali da determinare preoccupazione, si tratta di problemi locali di limitata entità".

I lavori di pulitura delle prime dieci arcate e di sostituzione delle cancellate poste a chiusura del primo ordine si concluderanno il 2 marzo 2016. Fanno parte dell'appalto da oltre 8 milioni di euro vinto dalla ditta Gherardi (anche se il Consiglio di Stato deve ancora pronunciarsi sul ricorso presentato dalla societa' Lucci, seconda classificata) con un ribasso d'asta a 6,5 milioni di euro. 

Oltre a questo, sono previste altre due gare. Una riguardera' la realizzazione del centro servizi "che servira' a portare all'esterno tutte le attivita' che ora sono dentro al monumento, quindi i servizi per il pubblico, in primis la biglietteria e i servizi igienici", mentre l'ultimo appalto sarà dedicato al restauro dei sotterranei.

Dopo circa 8 mesi dall'inizio del restauro, il direttore del Colosseo, Rossella Rea, si dice "soddisfatta. L'inizio e' stato un po' faticoso, ma questo e' normale all'interno di un grande cantiere con problematiche come quelle del Colosseo. I lavori stanno andando avanti, le prime cinque arcate sono state quasi completamente pulite, si e' arrivati al piano strada e si sta procedendo a piccoli interventi di consolidamento. Nel frattempo, stanno per andare in produzione i cancelli, ed entro la primavera e l'inizio dell'estate si dovrebbe vedere la prima parte completata. Stiamo parlando del 10% della superficie complessiva da restaurare". 

Nonostante le impalcature, il monumento non ha mai chiuso al pubblico. Anzi, anche se "non abbiamo ancora le percentuali, a livello empirico posso dire che quest'anno stiamo notando un incremento dei visitatori dalla fine di gennaio". E dal restauro potrebbero anche arrivare delle sorprese. "Sicuramente ce ne saranno- scommette Rea- io me le aspetto non tanto da questa parte, quanto sul prospetto meridionale, verso il Celio, perche' li' siamo all'interno del monumento e sara' un'ottima occasione per rivedere e analizzare con piu' accuratezza gli aspetti delle tecniche di costruzione antiche e i restauri eseguiti in eta' antica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda gli altri appalti, banditi dalla Soprintendenza Archeologica, "quello per la realizzazione del centro servizi sta per partire- afferma Rea- mentre stiamo redigendo il progetto per il terzo, quello piu' cospicuo e piu' complesso perche' riguarda il restauro di tutti i sotterranei del Colosseo, delle gallerie del primo e secondo ordine e delle opere impiantistiche". Ma adesso, a tornare a splendere saranno i 52 metri di altezza dell'Anfiteatro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento