rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Via dalle strade i nomi di chi firmò le leggi razziali: "Dedichiamole alle vittime"

La proposta viene dalla Comunità ebraica di Roma

Dedicare le strade da cui verranno cancellati i nomi degli scienziati che hanno firmato il 'manifesto della razza' alle vittime di tali leggi. E' questa la proposta che arriva dalla Comunità ebraica di Roma, dopo l'annuncio di ieri della sindaca Virginia Raggi in merito al piano che sta portando avanti insieme al vicesindaco Luca Bergamo, che dovrebbe arrivare a compimento nel 2018, anno in cui ricorre l'ottantesimo anniversario.

Un'idea che non dispiace al Campidoglio che sta lavorando proprio in questo senso: "Si', stiamo scegliendo a chi dedicarle, ci sono tante persone. L'idea è questa" ha spiegato Raggi interpellata dai cronisti.

E ancora: "Noi abbiamo avviato il procedimento per la ricognizione di queste strade e piazze insieme alla commissione toponomastica e il più rapidamente possibile inizieremo la sostituzione. Rassicuriamo che l'amministrazione si farà carico di tutte le attività nel più breve tempo possibile per evitare disagi ai cittadini".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via dalle strade i nomi di chi firmò le leggi razziali: "Dedichiamole alle vittime"

RomaToday è in caricamento