Caldarrostai a primavera, il M5s: "Vogliamo sapere come si controlla il rispetto dei periodi di vendita"

Il Movimento 5 stelle Roma ha posto un'interrogazione al sindaco Ignazio Marino. Dopo la fine del periodo di vendita consentito, avevamo trovato alcune postazioni ancora aperte

"Vogliamo conoscere le modalità con le quali intende far rispettare il periodo consentito per la manipolazione, cottura e vendita di prodotti autunnali ed invernali". E' questa l'interrogazione che il Movimento 5 Stelle Roma rivolge al Sindaco Ignazio Marino.

La richiesta di chiarimenti nasce dalla presenza 'anomala' di cadarrostari nel centro di Roma. La vendita di prodotti invernali è infatti consentita solo nel periodo che va dal 1 ottobre al 31 marzo. Così si legge sul sito di Roma Capitale.

Il 4 aprile 2013 però siamo andati a fare un giro di ricognizione in alcune delle postazioni indicate Centro storico. Dodici le bancarelle controllate e tre i venditori di castagne ancora al loro posto. A questi si aggiunge poi un altro caladarrostaro 'aperto' ma situato in una postazione non segnalata dalla mappa del Municipio I.

"Poco importa se qualcuno vorrebbe farli passare per titolari della cosiddetta 'licenza anomala' che legittima la vendita di prodotti alimentari e non, ma ne vieta la manipolazione e/o la cottura. Qualcosa di 'anomalo' effettivamente persiste..." si legge sul sito del Movimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento