Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Bus turistici, più di 17mila 500 multe in sei mesi: "Controlli a tappeto, parlano i numeri"

Il resoconto dal Comandante dei vigili urbani, a seguito delle polemiche sui mancati interventi

Sono 17.550 le multe ai bus turistici da parte della Polizia Locale, delle quali 4.500 su corsie preferenziali, da gennaio a giugno del 2018. E' il bilancio reso noto dal Comando Generale del Corpo, in risposta alle polemiche sui mancati controlli in centro storico. 

"I numeri  parlano chiaro - sottolinea il Comandante Antonio Di Maggio - questo a riprova che ci siamo. Se proprio la vogliamo dire tutta i controlli sono stati ancora più assidui proprio negli ultimi mesi. Si consideri che le sole pattuglie del GPIT (Gruppo Pronto Intervento Traffico) effettuano verifiche quotidiane su NCC, taxi e bus turistici, soprattutto nelle aree dove si registra  maggiormente l'afflusso di questi mezzi. Nel mese di giugno il solo Gpit ha effettuato oltre mille controlli".

Un dibattito quello intorno all'eccesiva presenza di torpedoni all'interno delle Mura aureliane riaperto con l'incidente che ha coinvolto la 22enne Cristina Pangrazi, travolta da un bus mentre attraversava Corso Vittorio Emanuele. Sul tema in realtà l'Aula a maggioranza grillina si è espressa di recente con un nuovo regolamento per limitare l'accesso in Centro: tariffe più care e un'area off limits. Tante le proteste delle associazioni di categoria, ma l'Assemblea ha approvato comunque la nuova normativa. Entrerà in vigore nel 2019. 

Controlli ai bus turistici

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus turistici, più di 17mila 500 multe in sei mesi: "Controlli a tappeto, parlano i numeri"

RomaToday è in caricamento