Campidoglio, Marino resuscita il 'buono casa': nell'agenda 2014 la chiusura dei residence

Tra i punti all'ordine del giorno dell'incontro di sabato tra sindaco, assessori e la maggioranza capitolina anche il buono da 700 euro per le famiglie che abitano nei centri di assistenza alloggiativa temporanea

Una riunione per saldare le fila tra la maggioranza e l'esecutivo capitolino ma anche per fare il punto sull'attività dell'amministrazione per il 2014. C'è anche il 'buono casa' tra i punti inseriti all'ordine del giorno della riunione di sabato pomeriggio in Campidoglio quando sindaco Marino, assessori, consiglieri di maggioranza e presidenti di municipio si sono incontrati per fare il punto sull'attività di governo nel tentativo di imprimere una netta accelerata.

Riqualificazione urbana, manutenzione stradale, innovazione tecnologica, sviluppo del turismo. E ancora, progetti da trasformare in cantieri come la riqualificazione dell'ex Fiera di Roma, una pista ciclabile su via dei Fori Imperiali, l'avvio di una collaborazione tra Ama e Acea.

Secondo il sindaco quindi deve ripartire anche la delibera 386 approvata in giunta nel settembre scorso. La delibera prevedeva il superamento della politica dei residence, strutture dove abitano famiglie sfrattate in emergenza abitativa. Al suo posto un buono da 700 euro al mese da impiegare per l'affitto. “Sul sociale realizzeremo il buono casa contro l'emergenza abitativa. Pensiamo anche a percorsi di accoglienza per i rifugiati e immigrati” ha spiegato il sindaco Marino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I residence sono strutture private affittate dal Comune di Roma per un po' meno 30 milioni di euro all'anno, un totale che fa arrivare i singoli 'appartamenti', spesso grandi solo una trentina di metri quadrati, a oltre 2 mila euro al mese. A settembre la delibera aveva sollevato la contrarietà dei movimenti per il diritto all'abitare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento