Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Stop alle botticelle nelle ore più calde: ecco la nuova ordinanza del sindaco

Il provvedimento prevede come ogni anno una serie di divieti di circolazione legati al livello di rischio metereologico

Niente botticelle in giro per la città con il caldo torrido previsto per le prossime settimane. Il sindaco Gualtieri ha emanato l'ordinanza che vieta la circolazione alle tradizionale carrozze turistiche trainate da cavalli con validità fino al prossimo 15 settembre. Esattamente il divieto è da considerarsi permanente, senza limiti di orario, se la temperatura supera i 35 gradi, dalle 11 alle 18 nelle giornate con ondate di calore caratterizzate da livelli di rischio 2 e 3 secondo il bollettino giornaliero del ministero della Salute e della Protezione civile. 

Al provvedimento sindacale si aggiunge anche il divieto già fissato da Regolamento apposito che impone il divieto di lavoro dalle ore 13 alle 17, sempre fino al 15 settembre. 

"Se ci s'imbatte in botticelle in servizio fuorilegge, invitiamo a chiamare anzitutto la polizia municipale al numero 0667691 o ai numeri dei gruppi dei municipi interessati alla violazione. È importante fornire il numero identificativo della botticella e, se possibile, foto o video geolocalizzati e con l’orario in evidenza», spiega la delegata dell'Oipa (Organizzazione internazionale protezione animali) di Roma, Francesca Lavarini. "L'ordinanza prevede che anche le guardie zoofile potranno controllare il rispetto delle norme, quindi, nei limiti della loro disponibilità, è possibile coinvolgere anche loro".

L'Oipa ricorda poi "come i romani non amino le botticelle, anacronistica e triste tradizione che usa i cavalli per trainare turisti nel traffico, nello smog, sotto la pioggia o sotto il sole cocente. Lo testimoniano le migliaia di firme raccolte per la delibera d'iniziativa popolare che chiedeva l'abolizione delle carrozzelle, mai approvata dall'Assemblea capitolina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alle botticelle nelle ore più calde: ecco la nuova ordinanza del sindaco
RomaToday è in caricamento