rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Bilancio, prove di dialogo con l'opposizione: oggi la manovra in giunta

Inizia la corsa contro il tempo. Il documento potrebbe arrivare in Aula Giulio Cesare il 21 novembre. Marino: "Collaborazione"

Prima l'incontro con la minoranza, poi la riunione di giunta dove, forse, oggi stesso potrebbe essere approvato il bilancio del 2013. In Campidoglio inizia una vera e propria corsa contro il tempo per arrivare entro il 30 novembre prossimo all'approvazione della manovra. Pena il commissariamento. In mezzo il passaggio nei municipi, la commissione capitolina, il confronto con le parti sociali e infine la discussione in consiglio dove molto dipenderà del comportamento dell'opposizione.

Il sindaco Marino si è appellato alla collaborazione: “Sarà un bilancio istituzionale che va a chiudere ciò che è stato lasciato dalla precedente amministrazione” ha affermato nei giorni scorsi. Molto dipenderà dall'incontro di oggi con i consiglieri di centro destra (Pdl, Fdi, La Destra, Lista Alemanno), il Movimento cinque stelle e la Lista Marchini. Una collaborazione che proseguirà a tappe forzate. Il confronto con i municipi, particolarmente preoccupati per le risorse da destinare ai servizi sociali, potrebbe durare fino a una ventina di giorni. Il bilancio dovrebbe arrivare in Aula tra il 21 e il 25 novembre.

Intanto, sulla questione è intervenuto anche il vicesindaco Luigi Nieri: "Bene ha fatto il sindaco a ricordare che quello che lunedì andrà in discussione in Giunta è un bilancio che si pone l'obiettivo di riportare Roma alla normalità amministrativa senza alcun aumento delle imposte” si legge in una nota. “Si tratta di un traguardo importantissimo per raggiungere il quale, come ha ricordato Ignazio Marino, daremo vita a un confronto aperto con il Consiglio Comunale, i Municipi e molti attori sociali”. Anche Nieri si appella all'opposizione: “L'auspicio è che possa dare un contributo per il raggiungimento di questo obiettivo fondamentale per la città di Roma. Dopo la chiusura di Malagrotta e la pedonalizzazione dei Fori saremmo di fronte a un ennesimo segnale positivo in pochi mesi”.

Ieri però, l'ottimismo trapelato dalle affermazioni di sindaco e vicesindaco è stato smorzato dalle dichiarazioni di Dario Rossin di Fratelli d'Italia: “In attesa di conoscere nel dettaglio quali saranno le proposte che l'assessore al bilancio vorrà illustrarci per il consuntivo 2013 invitiamo il sindaco e chi con lui a essere molto cauti. Un ammonimento che serve a chiunque voglia far passare il centrodestra come un cagnolino scodinzolante e comandato dalla sinistra, e a chi anche da questa parte può apparire un po' troppo accomodante” ha affermato. “Conosciamo poco di questo bilancio e ciò che sappiamo non ci soddisfa affatto''.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio, prove di dialogo con l'opposizione: oggi la manovra in giunta

RomaToday è in caricamento