Raggi presenta il bilancio 2018 2020: fondi anche per le funivie

Il piano degli investimenti 2018/2020 contenuto nel bilancio previsionale stanzia circa 557 milioni di euro per la realizzazione di opere pubbliche dell'intero triennio

Foto Agenzia Dire

Un totale di entrate correnti di 4.612.630.020,78 euro, in calo di circa 27 milioni rispetto al previsionale 2017 a causa dei minori trasferimenti statali e regionali, a fronte di un aumento della spesa corrente di circa 9,5 milioni. Oltre 36 milioni in più per i Municipi, che ottengono 271 milioni per le spese correnti e fondi per investimenti su strade, scuole e altre opere pubbliche per 30 milioni di euro. Sono alcuni dei numeri del progetto di bilancio di previsione 2018-2020 di Roma Capitale, approvato dalla Giunta capitolina e presentato stamattina in Campidoglio dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi e dal suo assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti.

Tra le altre macro-voci ci sono poi circa 557 milioni di piano triennale investimenti per la realizzazione di opere pubbliche, tra cui 255 milioni per trasporti e mobilità, 190 milioni per la manutenzione urbana, 34 milioni per l'ambiente, 33 milioni per i beni culturali e 30 milioni, come detto, per i Municipi.

Infine il 'tariffone', la delibera propedeutica che fissa i costi per i servizi pubblici a domanda individuale, non prevede per quest'anno aumenti per le principali tariffe (nidi, refezione, mercati), ma vengono introdotte nuove tariffe come quella per la fruizione degli spazi interni di Palazzo Senatorio ed esterni di piazza del Campidoglio e vie limitrofe o il prezzo di 1,50 euro per la 'Mappa Roma' da diffondere ai turisti, mentre per la Tari la Giunta ha approvato il solo Piano finanziario 2018 del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, rimandando ad altro provvedimento la determinazione delle tariffe.


Il piano degli investimenti 2018/2020 contenuto nel bilancio previsionale stanzia circa 557 milioni di euro per la realizzazione di opere pubbliche dell'intero triennio. 

Ecco la lista degli interventi più significativi

Trasporti e mobilità 

Al settore vanno 255 milioni di euro. Per le metropolitane andranno 170 milioni di cui 125 per la linea C, 23,3 per il potenziamento del sistema di alimentazione elettrico della metro B e 11,5 milioni per la sostituzione delle scale mobili e degli ascensori sempre sulla linea B. 47 milioni andranno alla ciclabilita', per corsie preferenziali e parcheggi. 20 milioni per l'acquisto di nuovi autobus, 12,3 per i corridoi filoviari Eur-Tor de' Cenci ed Eur-Tor Pagnotta. 5,7 milioni vanno a tram e le funivie di cui 5 per la progettazione del tram Fori Imperiali-Piazza Vittorio 300.000 euro per la funivia Battistini-Casalotti e 160.000 per la mini metro a fune terrestre Jonio-Bufalotta. 

Manutenzione urbana 

Al settore vanno complessivamente 190 milioni di euro. 65 andranno per la rete fognaria e per il dissesto idrogeologico, in particolare 20 milioni per la protezione idraulica della Piana del Sole e 7 per il collettore alto della Farnesina. Alla manutenzione straordinaria stradale vanno 28 milioni, di cui 8 per la grande viabilità, 6 per la via Portuense, 5 per la tangenziale est, 4, 7, per la via Colombo 1,5 per la via della Pineta Sacchetti. Nel settore della manutenzione urbana ci sono anche la riqualificazione degli edifici scolastici, a cui andranno 18 milioni, quella di ponte Flaminio finanziata con 10,3 milioni, il completamento e la realizzazione di impianti sportivi a cui andranno 10 milioni e la realizzazione della Piazza del giardino della Rambla di Pietralata a cui andranno 7 milioni. Poco piu' di 5 milioni andranno ai mercati rionali.

Ambiente 

Il settore riceverà 34 milioni di euro. 12 andranno alle opere cimiteriali, mentre 5,6 alla riqualificazione delle ville storiche tra cui Villa Borghese, Villa Pamphili e il parco Nemorense. Al settore dei beni culturali andranno 33 milioni di euro punto spiccano i 7,5 milioni per il restauro di Palazzo senatorio e del Colle capitolino, i 4,9 milioni per piazza Augusto Imperatore per il mausoleo, 2,7 per il teatro Valle, 1, 3 per il restauro e la ricomposizione della Basilica Ulpia e un milione circa per il tempio del Divo Claudio. Infine ai Municipi andranno 30 milioni di euro. 

Così la sindaca Raggi in conferenza stampa: "Per questo nuovo bilancio previsionale triennale abbiamo utilizzato un metodo basato sulla programmazione, l'individuazione degli obiettivi e, di conseguenza, lo stanziamento delle risorse in base agli stessi obiettivi che vogliamo centrale. Abbiamo quindi reimpostato nuovo metodo di lavoro e anche quest'anno chiuderemo il bilancio entro i termini".

"Sono tre gli obiettivi principali di questo nuovo bilancio triennale 2018/2020", aggiunge Raggi. "Il primo è la fine totale di 'Scroccopoli'. Il secondo riguarda fatto che non saranno aumentate le tariffe come quelle delle rette scolastiche o delle mense. Infine il terzo obiettivo è quello degli investimenti: mettiamo 36 milioni in più per il sociale per un totale di 272 milioni. Ai Municipi vanno a 30 milioni in più per la strade e le scuole. Mettiamo 28 milioni per la manutenzione straordinaria delle strade di grande viabilità e 65 milioni per il dissesto idrogeologico per avviare il rifacimento della fognatura di Roma". Cosi' sindaco di Roma, Virginia Raggi, durante la presentazione del bilancio previsionale triennale 2018-2020.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

[fonte agenzia Dire]

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento