Politica

Atac, U.Di.Con.: "Bene gratuità dei biglietti per le Forze dell'ordine"

L'U.Di.Con. plaude alla decisione dell'Atac di confermare la gratuità dei biglietti per le Forze dell'ordine

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

L'U.Di.Con. (Unione per la difesa dei consumatori) plaude alla decisione di Atac di fare un passo indietro rispetto al provvedimento di eliminare le agevolazioni sulle tessere del trasporto pubblico previste per diverse categorie, in particolare quelle relative alle forze dell'ordine.

"Siamo soddisfatti - afferma il presidente Nazionale dell'U.Di.Con, Denis Nesci - abbiamo fortunatamente scongiurato un serio pericolo per tutti i cittadini che non avrebbero potuto ricevere la protezione che le forze dell'ordine sono chiamate a prestare, e che permette di intervenire in presenza di flagranza di reato al fine di garantire incolumità degli utenti, così come del personale dell'Atac che negli ultimi mesi è stato vittima di ripetuti attacchi violenti".

Un altro elemento che va certamente tenuto in considerazione, fa sapere l'U.Di.Con, è quello relativo alle agevolazioni che fino al 2011 erano riconosciutie anche a enti, istituzioni e ambasciate tra cui Agenzia delle dogane, Agenzia delle entrate, Anas, Arpa, Ardis e Astral e che alla luce del debito che l'azienda capitolina deve risanare, dovrebbero essere rivisti.

"Invitiamo l'Atac e la Regione ad intervenire prontamente al fine di rimodulare queste agevolazioni - aggiunge il Presidente Nesci - perché i sacrifici devono essere fatti da tutta la società e non solo dagli utenti comuni".

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atac, U.Di.Con.: "Bene gratuità dei biglietti per le Forze dell'ordine"

RomaToday è in caricamento