Bernardini (Uil Fpl Roma): “Marino blocchi le assunzioni esterne”

"L’aumento dei dirigenti extradotazionali dal 2 al 5% è del tutto ingiustificato"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Negli ultimi giorni stanno uscendo notizie imbarazzanti sulle assunzioni di personale. L'aumento dei dirigenti extradotazionali dal 2 al 5% è del tutto ingiustificato.

Lo dichiara in una nota il Segretario Responsabile della Uil Fpl di Roma Sandro Bernardini.

Fare confronti con le precedenti giunte, con il tentativo di giustificarsi, la riteniamo una mossa infelice; ai cittadini e ai lavoratori devono essere mandati messaggi di rinnovamento e di contenimento dei costi.

E' mai possibile - prosegue Bernardini - che in un Comune come quello di Roma con oltre 24 mila dipendenti non si riescano ad individuare professionalità capaci di ricoprire le stesse mansioni degli esterni?

Oltre a mortificare tutti questi lavoratori, così facendo - conclude il Segretario Uil Fpl di Roma - si disperdono risorse che possono essere impiegate per i servizi ai cittadini.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento