rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Politica

Campidoglio, Raggi cerca un ufficio stampa per tre anni. Il Pd attacca: "Bando illegittimo"

Polemica a palazzo Senatorio. I dem contro la sindaca e il nuovo bando per capo ufficio stampa che dura oltre il termine del mandato. La difesa del Campidoglio: "Noi in linea con recente giurisprudenza"

Il Campidoglio cerca un nuovo direttore dell'ufficio stampa. Ma lo fa con un bando, pubblicato il 21 febbraio e in scadenza il 23 marzo, di durata triennale. Ben oltre il limite del mandato di Virginia Raggi. 

"Chiedo l'annullamento dell'avviso" attacca il consigliere del Pd Giovanni Zannola, specificando di aver consultato sia il ministero dell'Interno che i dirigenti di altri Comuni. 

"L'elemento fiduciario che caratterizza l'incarico a contratto fa sì che quest'ultimo si risolva con la cessazione del mandato del sindaco, altrimenti il Comune dovrebbe procedere con un concorso pubblico". Cita le "disposizioni in materia di incarichi a contratto, contenute nei commi 1 e 2 dell'art. 110 (del Tuel)". E sottolinea "l'illegittimità del bando" emanato dalla sindaca. 

La replica

Ma dal Campidoglio scatta la difesa. "Una sentenza della Cassazione del 2017 che trae spunto da una sentenza della Corte costituzionale del 2016  ha stabilito che il conferimento di incarichi di questo tipo a contratto ex articolo 110 del Tuel non possono essere inferiori a tre anni. Il Comune è stato già condannato a risarcire dei dirigenti nominati da giunte precedenti per periodi più brevi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campidoglio, Raggi cerca un ufficio stampa per tre anni. Il Pd attacca: "Bando illegittimo"

RomaToday è in caricamento