menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione: fondi ai giovani pescatori per incentivare lo sviluppo del settore

Il bando è rivolto a giovani pescatori che hanno meno di 40 anni e che hanno intenzione di acquistare un peschereccio

Il rilancio del settore pesca riparte da un bando della Regione Lazio che ha come obiettivo principale lo sviluppo e l’ampliamento delle attività produttive ed economiche. Non solo, intende favorire anche il ricambio generazionale e migliorare la competitività dell’azienda. 

Il bando è rivolto a giovani pescatori 

Il bando è rivolto ai giovani pescatori che negli ultimi due anni siano stati imbarcati prevalentemente su imbarcazioni di pesca costiera artigianale sull’intero territorio della Regione Lazio. Dovranno avere un’età inferiore di 40 anni, aver esercitato l'attività di pesca professionale per almeno cinque anni, possedere un diploma di secondo grado a indirizzo nautico, un diploma di laurea in Discipline Nautiche ovvero un diploma di secondo grado e aver sostenuto un corso di formazione di almeno 100 ore a indirizzo nautico.

“Il provvedimento avrà una forte incidenza sul nostro litorale”

I fondi prevedono la copertura del 25% del costo d’acquisizione del peschereccio e non possono, in ogni caso, superare i 75mila euro. Le domande dovranno essere presentate entro il 3 maggio. “Si tratta di un importante provvedimento che come Regione abbiamo voluto fortemente e che avrà una forte incidenza soprattutto sul nostro litorale che vanta una importante flotta peschereccia che dobbiamo in tutti i modi tutelare e rilanciare” ha detto Michela Califano, consigliera regionale PD. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento