Politica

Consultori, dalla Regione Lazio tre bandi per 100 nuove assunzioni

Nello specifico saranno reclutate 67 nuove unità mentre le restanti 33 attraverso la mobilità nazionale

Arriva nuovo personale per i consultori. La Regione Lazio ha pubblicato tre bandi di concorso, uno per assumere psicologi, uno per pediatri, uno per ginecologi nella rete del Lazio. Nello specifico saranno reclutate 67 nuove unità mentre le restanti 33 attraverso la mobilità nazionale. I testi sono stati pubblicati sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio numero 42 del 23 maggio 2019. 

"È la prima volta che viene indetto un concorso specifico per reclutare personale per i consultori", spiega la Regione Lazio in una nota. "Si tratta di un bando di concorso che vede la Asl Roma 2 come azienda capofila". Dei 67 nuovi assunti 33 sono psicologi, 16 pediatri e 18 ginecologi, mentre dei 33 in mobilità nazionale 16 sono psicologi, 9 pediatri e 8 ginecologi.

“Un altro impegno mantenuto" scrive su Twitter il governatore Nicola Zingaretti. "100 nuove assunzioni nei consultori. Per la prima volta viene indetto un concorso specifico. La Regione Lazio si dimostra vicina e attenta ai bisogni delle donne e delle loro famiglie. Nel Lazio, anche nella sanità, fatti concreti e non parole".

Aggiunge l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato: "È un  fatto storico e ci permetterà di portare nuove risorse per rafforzare così la sanità territoriale nella nostra Regione e supportare l’attività della rete dei consultori che svolgono un servizio fondamentale di salute, informazione e prevenzione. Diamo un segnale forte di attenzione nei confronti delle donne e dei minori. Abbiamo deciso di investire per potenziare la rete che rappresenta uno strumento fondamentale nell’assistenza territoriale e nella tutela delle donne".

Sulla situazione dei consultori di Roma e del Lazio da febbraio è aperta con la Regione una vertenza portata avanti dal Coordinamento delle assemblee dei consultori e dal movimento Non una di meno. Come dichiarato a Romatoday nei giorni scorsi, per le responsabili di queste realtà, il bando non risponde alle richieste che erano state avanzate, sia per le figure professionali individuate sia per il numero. L'ultima protesta fuori dalla sede della Giunta Regionale del Lazio si è tenuta il 20 maggio scorso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consultori, dalla Regione Lazio tre bandi per 100 nuove assunzioni

RomaToday è in caricamento