Regione Lazio: stanziati 52 milioni per le imprese dell’agro-alimentare

Pubblicati tre nuovi bandi per lo sviluppo rurale del Lazio. Assessora Onorati: !Abbiamo introdotto delle semplificazioni procedurali”

Nuova linfa al settore agro alimentare. La Regione Lazio ha pubblicato sul Bollettino Ufficiale tre nuovi bandi. Sul Programma di Sviluppo rurale sono stati messi 52 milioni e 450mila euro. Soldi destinati a migliorare la promozione dei prodotti agricoli di qualità; a coprire gli investimenti delle singole aziende per l’aggiornamento tecnologico; a favorire gli investimenti nelle imprese agroalimentari.

Semplificato accesso ai fondi

"Abbiamo apportato modifiche sostanziali nella nuova banditura”  ha presemsso  Enrica Onorati l'Assessora all’ Agricoltura ed all’Ambiente  della Regione. I correttivi introdotti, dovrebbero così “garantire una più efficace attuazione: una più  chiara e puntuale definizione dei requisiti e delle condizioni di ammissibilità per l'accesso alle varie forme di aiuto, anche a seguito della introduzione di alcune semplificazioni procedurali”. Anche alla luce della prima tornata di domande, sono stati rimodulati i massimali d’investimento ed è stata apportata “una importante revisione dei criteri di selezione, con una significativa riduzione della soglia di ingresso (punteggio minimo)”.

I fondi per le singole aziende

Il bando a cui la Regione ha destinato più risorse è quello dedicato a "Investimenti nelle singole aziende agricole finalizzati al miglioramento delle prestazioni". Ne possono beneficiare realtà che mirano ad ammodernare le loro strutture e ad introdurre tecnologie innovative. Per questo tipo di finalità sono stati stanziati 30milioni di euro.

La creazione di reti

Sono invece 20 i milioni messi a disposizione nel bando denominato “Investimenti nelle imprese agroalimentari”. Gli investimenti devono essere finalizzati a favorire l'integrazione di filiera, a migliorare le tecnologie in funzione di una competitività rivolta al mercato globale, all'innovazione alla qualificazione delle produzioni. 

La promozione dei prodotti

Due milioni e quattrocento mila euro sono stati infine destinati al "Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno". L’obiettivo è di aiutare gli imprenditori agricoli a promuovere i relativi prodotti presso i consumatori che andrebbero sensibilizzati, attraverso apposite campagne, a distinguere la qualità dei prodotti certificati. Per accedere ai tre bandi occorre presentare le rispettive domande entro il 30 gennaio 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento