Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Atac, altri 3 mila autisti nominati agenti di polizia amministrativa

La misura, spiega Atac, rafforza rappresenta un'efficace dissuasione contro gli atti di violenza

Altri 3 mila conducenti dell'Atac nominati agenti di polizia amministrativa. Sale così a 3600 il numero degli autisti che hanno ricevuto la qualifica. L'iniziativa, si legge in una nota dell'Atac, si inquadra nel piano sicurezza che Atac ha elaborato, per quanto di propria competenza, per rafforzare la tutela del personale. La nomina ad agente di polizia amministrativa, infatti, rafforza l'autorevolezza degli autisti, rappresentando al contempo un'efficace dissuasione contro gli atti di violenza, fisica o verbale. 

L'azienda è impegnata nell'attuazione delle altre misure del piano sicurezza, che prevede fra le altre cose di dotare altri 70 bus di cabina rinforzata, oltre ai 730 già esistenti. Trentuno di queste 70 vetture sono già in servizio. Atac ricorda che tutti i bus sono dotati di allarme silenzioso collegato direttamente con la centrale operativa e che su circa 500 bus sono presenti telecamere a bordo. 

E' inoltre in corso di aggiudicazione la gara per l'installazione di sistemi di videosorveglianza su ulteriori 240 bus, su ognuno dei quali verranno installate quattro telecamere. Nei primi mesi del 2019 verranno installate le telecamere a bordo dei primi 25 bus con la previsione di concludere le installazioni su tutti i 240 bus entro il 2019, per un totale di ulteriori 960 telecamere attive. 

"Una misura in più che va a rafforzare quanto già fatto da Atac in termini di sicurezza" il commento della sindaca Virginia Raggi. "Le cabine rinforzate, l’allarme silenzioso collegato direttamente con la centrale operativa, presente su tutti i mezzi e le telecamere a bordo che nel 2019 aumenteranno". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atac, altri 3 mila autisti nominati agenti di polizia amministrativa

RomaToday è in caricamento