menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inclusione sociale: con il nuovo bando il Campidoglio punta sullo sport

Lo sport: un volano d'inclusione delle persone con autismo

Favorire l'autonomia personale e le capacità di relazioni sociali, attraverso lo sport. Una sfida importante che, nel settore della disabilità intellettiva, è stata raccolta anche dal Campidoglio. Roma Capitale ha infatti lanciato un bando che punta a favorire l'integrazione delle persone con grave e gravissima disabilità intellettiva, affette da disturbo dello spettro autistico.

Far emergere i talenti

Grazie a questo appalto, potranno essere presentati dei progetti che includano le discipline di nuoto e atletica, da rivolgere a 75-85 utenti. Le attività dovranno favorire sia la crescita dell'autonomia personale che l'inclusione sociale attraverso il potenziamento della capacità personali. Ovviamente, nel rispetto di quelle che sono le possibilità individuali. D'altra parte, come sottolineato dall'assessora alla Comunità Solidale Laura Baldassarre "ogni persona è depositaria di risorse e talenti che, grazie un lavoro attento e dinamico, possono emergere progressivamente". In questo modo, lo sport diventa anche un volano per una crescita del soggetto cui è destinato.

Lo sport abbatte le barriere

Per realizzare quest'obiettivo dovranno essere coinvolti assistenti sociali, allenatori, operatori sociali. Una serie di figure che possano facilitare sia l'esercizio dell'attività sportiva ed al tempo stesso gestiscano le ricadute socio relazionali ottenute. "Pensiamo che lo sport possa contribuire al rafforzamento della personalità e fisicità - ha commentato l'assessore allo sport Daniele Frongia -  Lo sport crea comunione e può aiutare ad uscire dall'isolamento abbattendo quelle barriere sociali che spesso creano distinzione tra chi è affetto da autismo e chi no".  La sfida, da anni lanciata da realtà come Special Olympics Italia, sembra quindi sia stata raccolta dalle istituzioni cittadine. Il bando, rappresenta pertanto il tentativo di compiere passo in avanti. Puntare sull'inclusione sociale attraverso lo sport, diviene quindi un obiettivo comune. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento