rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Manifestazioni Caro-biglietti, Aurigemma: "Dimostranti irresponsabili"

L'assessore alla Mobilità ha affermato che per coloro che causeranno disagi alla popolazione potrebbe configurarsi il reato di interruzione di pubblico servizio

Continua la giornata calda per i trasporti pubblici a Roma dopo le dichiarazioni di Alemanno e le manifestazioni organizzate contro i rincari. Sulla questione è intervenuto poche ore fa l’Assessore alla Mobilità Antonello Aurigemma, stigmatizzando  “il comportamento irresponsabile di poche decine di persone causi disagi a migliaia di cittadini, impedendone di fatto gli spostamenti”.

Aurigemma si riferisce in particolare al gesto di una trentina di  dimostranti che in mattinata hanno attaccato adesivi sulle obliteratrici con le scritte 'Boicotta il carovita' o 'Un biglietto al giorno toglie il salario di torno', e ai disagi causati dalla manifestazione che si sta svolgendo in queste ore presso la sede Atac di via Prenestina 45.
“Siamo in contatto con le autorità preposte affinché vengano risolte le problematiche provocate dai partecipanti alla protesta presso la sede dell’Atac – ha affermato Aurigemma - Manifestare il proprio dissenso è legittimo, purché si faccia entro i limiti consentiti dalla legge. Ci riserviamo di valutare se riguardo gli episodi che si sono verificati oggi si possa configurare il reato di interruzione di pubblico servizio".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazioni Caro-biglietti, Aurigemma: "Dimostranti irresponsabili"

RomaToday è in caricamento