Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Aurigemma e Lamanda: “Dimissioni Atac destano sorpresa”

Lamanda e Aurigemma: "La comunicazione dei vertici Atac, di rimettere il mandato nella prossima Assemblea convocata per l'approvazione del Bilancio 2010, desta profonda sorpresa"

Antonello Aurigemma e Carmine Lamanda, assessori alla Mobilità e al Bilancio di Roma capitale, in una nota congiunta commentano le dimissioni dei vertici di Atac: “La comunicazione del presidente e dell'amministratore delegato di Atac, di rimettere il mandato nella prossima Assemblea convocata per l'approvazione del Bilancio 2010, desta profonda sorpresa".
"La decisione - scrivono - viene giustificata dall'esigenza di verificare 'la piena condivisione dei contenuti del Piano (ovviamente con le modifiche e integrazioni che si rendessero opportune) e delle azioni da intraprendere per la sua efficace attuazione'. Vale la pena ricordare in proposito le iniziative intraprese in condivisione con il management, finalizzate a realizzare quelle condizioni necessarie per sostenere la situazione patrimoniale, finanziaria e reddituale dell'Azienda". "La Giunta - puntualizzano i due assessori capitolini - ha già proposto all'Assemblea capitolina tre delibere, attraverso le quali realizzare un risanamento strutturale dell'Azienda. Tali iniziative troveranno il loro perfezionamento in corrispondenza della prossima Assemblea dei soci". "La difficile situazione aziendale richiede, oltre a un consistente apporto di risorse finanziarie pubbliche - sottolineano Aurigemma e Lamanda - una perfetta sintonia e condivisione dell'azione di risanamento da realizzare da parte del management, ciò con l'obiettivo di assicurare, su basi solide e sostenibili, un efficiente servizio pubblico fondamentale per la collettività".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aurigemma e Lamanda: “Dimissioni Atac destano sorpresa”

RomaToday è in caricamento