Atac, aumentano gli abbonamenti: 30 euro in più per l'annuale, 3 per il mensile

Domani il piano dell'Ad di Atac Broggi sarà in commissione trasporti. Invariato il costo del biglietto. Per migliorare i conti verranno aumentati anche gli stalli per i parcheggi a pagamento

L'Atac ha seguito i consigli dell'assessore Improta. Dal prossimo anno, salvo sorprese, per risanare i conti dell'azienda, si procederà ad una serie di misure che comporteranno degli aumenti per i cittadini. Due in particolare quelle contenute nel dettagliato piano industriale elaborato dall'azienda dei trasporti pubblici. Da un lato aumenterà il costo degli abbonamenti annuali e mensili. Dall'altro andranno gli stalli di parcheggi a pagamento. Viene così recepita a pieno la lettera dello scorso 5 agosto in cui si indicavano le "Linee guida per il risanamento tecnico-economico dell'azienda Atac". Una lettera figlia del piano Salva Roma, presentato dal Campidoglio e approvato dal Governo. Lacrime e sangue per le aziende capitoline, Atac in testa.

Si è scelto di non toccare il biglietto che continuerà a costare un euro e cinquanta. Si metterà mano invece ai costi degli abbonamenti. L'idea è contenuta nel piano industriale di Atac che domani finirà in commissione Trasporti. Presente in aula l'assessore capitolino Improta e l'Ad di Atac Danilo Broggi. Nel piano si paventa l'aumento, a partire dal 1 gennaio, della tessera annunale. Trenta gli euro in più da sborsare, 280 contro i 250 di oggi. Tre euro invece la maggiorazione per l'abbonamento mensile che passerà da 35 a 38 euro.

Altra misura impattante per l'utente finale è l'aumento degli stalli per la sosta a pagamento. Ben 20.000 in più le strisce blu in città. A sanzionare il mancato pagamento un gruppo di ausiliari del traffico. Proprio il procedimento sanzionatorio è alla base di ulteriori entrate, come del resto previsto dalla lettera d'indirizzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Misura controversa contenuta nel piano è il riaffidamento ad Atac delle tre ferrovie regionali in concessione, la Roma-Lido, la Roma-Viterbo e al Roma-Pantano. La controversia nascerebbe dal fatto che delle trattative sarebbero in corso dei gruppi privati. Domani in commissione se ne saprà di più.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento