Roma, Atzeni (UILT): Paradossali le continue chiusure delle corsie preferenziali

"Non è stata affatto una buona idea chiudere ai taxi il transito su Via Principe Eugenio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Sarebbe auspicabile che il dipartimento trasporti di Roma e il commissario Tronca riflettessero sulle paradossali chiusure delle corsie preferenziali, destinate al transito dei mezzi pubblici. - È quanto dichiara Alessandro Atzeni di Uiltrasporti settore taxi -. Non è stata affatto una buona idea chiudere ai taxi il transito su Via Principe Eugenio, una strada di rapido collegamento tra la stazione termini e Porta Maggiore, - continua la nota - che è uno snodo fondamentale per l'intera mobilità del quadrante Sud-Est della Capitale. Purtroppo ai tassisti è rimasto solo di attendere che gli aspiranti politici, alla ricerca di una poltrona stabile in Campidoglio, smettano con i dispettucci di partito e contestualmente di sperare che, prima o poi, - conclude Atzeni -arrivino le proposte ed i contenuti sui problemi presenti nel settore del trasporto pubblico non di linea".

Torna su
RomaToday è in caricamento