Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Atac, mancano 58 milioni. Raggi alla ricerca: "Senza, servizio a rischio"

18 milioni di euro la cifra più urgente per la manutenzione. La sindaca: "Oggetto di numerose riunioni perché è fondamentale trovare finanziamenti per garantire la continuità di servizio"

58 milioni di euro per 'salvare' i trasporti romani. Non ci sono solo i rifiuti a rendere incandescente la poltrona di Virginia Raggi. Il lavoro degli ultimi giorni si è infatti concentrato anche su quel buco di finanziamenti necessari ad effettuare la manutenzione delle metropolitane romane e per quello del servizio su gomma senza i quali il ritorno in città a settembre per molti romani potrebbe trasformarsi in un vero e proprio inferno quotidiano di corse dimezzate, lunghe attese alle fermate e bus guasti. 

La sindaca, ieri, nel corso del consiglio straordinario sui rifiuti, ha assicurato che la sua amministrazione sta lavorando per risolvere la situazione. "Atac sarà oggetto di un successivo Consiglio straordinario che faremo in autunno, ma voglio fare comunque una piccola precisazione. I famosi 58 milioni di euro che mancano sul materiale rotabile sono stati oggetto di numerose riunioni perché è fondamentale trovare finanziamenti per garantire la continuità di servizio dell'azienda che è pubblica, deve rimanere pubblica e deve ritornare un fiore all'occhiello della città. Dobbiamo trovare questi soldi che sono spariti e non sappiamo nemmeno noi perché". 

Come spiegato nei giorni scorsi dal presidente della commissione capitolina ai Trasporti, Enrico Stefano, intervenendo ad Agorà Estate, questi finanziamenti "erano già previsti all'interno del piano triennale di investimenti di Roma Capitale. Il prefetto Tronca all'ultimo, prima del nostro arrivo, li ha tolti dalla manutenzione, adesso noi ci stiamo cercando di recuperarli".

La tranche più urgente da recuperare ammonta a 18 milioni di euro. Quelli che servono per avviare la manutenzione delle vetture della metro A e procedere con la conclusione della gara con firma del contratto per i primi 150 nuovi bus in leasing.La situazione, come dimostrato anche dal blitz di domenica dell'assessore ai Trasporti Linda Meleo, è critica. Non sarà un'impresa facile: "Conosciamo i bilanci non sarà un lavoro immediato reperire questi soldi". Domani in programma un vertice tra l'azienda e i sindacati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atac, mancano 58 milioni. Raggi alla ricerca: "Senza, servizio a rischio"

RomaToday è in caricamento