Atac, ancora una gara deserta: nessuna offerta per la fornitura dei bus a idrogeno 

Salta anche l'appalto per i bus a idrogeno, dopo il flop dell'acquisto di 320 nuove vetture

Immagine d'archivio

Un'altra gara Atac va deserta. Dopo il flop dell'appalto per l'acquisto di 320 nuovi bus, salta anche l'acquisto delle nuove vetture che sarebbero dovute servire per la sperimentazione della mobilità a idrogeno nell'ambito del progetto "3Emotion" annunciato lo scorso anno. 

A bando lo scorso febbraio la fornitura di cinque autobus, per un valore complessivo di 4.132.748 euro di cui circa la metà finanziato dalla Regione Lazio. Ma, come riportato sulla Gazzetta Ufficiale "non sono pervenute o sono state respinte le offerte e domande di partecipazione". 

L'acquisto era previsto all'interno di 3eMotion, progetto europeo che prevede la sperimentazione di un sistema di trasporto pubblico basato su bus a fuel cell (celle a combustibile) fino a giugno 2022. L’iniziativa coinvolge 21 partecipanti provenienti da 6 Paesi europei, Italia compresa, e cinque città che offriranno il terreno di sperimentazione per un nuovo modello di trasporti a fuel cell: Londra, Roma, Flanders, Rotterdam, Cherbourg. 

Per l'Italia hanno preso parte, oltre alla Regione Lazio, anche il Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile – Cirps, l’Enea, l’Atac e Agt Acetilene e Gas Tecnici. In questo quadro, l’amministrazione regionale aveva stanziato 2 milioni di euro per il progetto 3eMotion, che prevedeva l’utilizzo di 5 autobus a idrogeno e una stazione di rifornimento. Ma l'appalto, come già successo con l'altro - di ben altro rilievo per efficientare il servizio - che prevedeva l'acquisto di 320 nuovi bus, non ha trovato offerenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio nelle scorse ore l'assessore ai Trasporti Linda Meleo ha comunicato il prossimo passo dell'azienda capitolina: "Sulla manutenzione bus è chiaro che aspettiamo che arrivino nuove vetture. Per questo parteciperemo con risorse più ingenti alla gara Consip che si aprirà a fine mese. Una quota di questi bus sarà acquistata attraverso questa gara". La notizia è stata data in Assemblea capitolina, rispondendo a un'interrogazione sulla manutenzione dei bus formulata dalla consigliera della lista Roma torna Roma, Svetlana Celli. "Speriamo di poterli avere a marzo 2019" ha aggiunto l'assessore. 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento