rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica

Atac, lotta ai portoghesi: amministrativi come controllori ed entrata solo dalla porta anteriore

Tolleranza zero contro gli evasori. Il sindaco Marino: "Vorrei che a Roma sui bus si potesse salire solo dall'ingresso anteriore"

Azzerare l'evasione sui mezzi pubblici. Sembra essere questa la battaglia di questo inizio 2014. Così, in attesa che diventi realtà il ticketing via sms promesso a inizio dicembre, ieri il sindaco Marino ha di fatto aperto ad una nuova innovazione "Vorrei che, come in tutte le Capitali europee, anche a Roma sui bus si potesse salire solo dall'ingresso anteriore", ha dichiarato ieri a Radio Radio.

L'obiettivo è evidente: poter controllare il titolo di viaggio. Ma Marino non si ferma qui. L'idea è quella di "spostare alcuni amministrativi dagli uffici, dopo un corso di formazione, e farli diventare controllori ma, non con la divisa bensì in borghese perchè non vengano riconosciuti". Secondo le stime dell'assessorato alla mobilità il tasso di evasione sui mezzi pubblici si attesta intorno al 20%. Considerando che Atac incassa dai biglietti 249 milioni di euro all'anno, va da se che incassare i soldi degli evasori porterebbe nelle casse dell'azienda del trasporto pubblico una cifra vicina ai 50 milioni.

Sul primo provvedimento Marino trova la sponda della Lista Marchini che aveva presentato a fine novembre una proposta di delibera che prevedeva "misure per la lotta all’evasione del titolo di viaggio, con l’obbligo di salita anteriore e il bigliettaio a bordo". E non è un caso che ieri il capogruppo Alessandro Onorato ha aperto al primo cittadino: "Se Marino vuole davvero l'obbligo di salita anteriore sui bus basta che faccia approvare la nostra proposta di delibera, a sostegno della quale stiamo raccogliendo da tempo le firme. Visto che ha la nostra stessa idea, spero che almeno stavolta voglia accettare il contributo costruttivo dell'opposizione".

Il provvedimento dell'entrata dalla porta anteriore è già in vigore in Veneto, nella provincia di Trento e nelle Marche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atac, lotta ai portoghesi: amministrativi come controllori ed entrata solo dalla porta anteriore

RomaToday è in caricamento