Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Astral, sindacati: "Fortemente preoccupati per i livelli occupazionali"

I sindacati dell'Astral annunciano di essere "fortemente preoccupati per la permanenza in vita" dell'azienda

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"A questo punto siamo fortemente preoccupati per la permanenza in vita di Astral S.p.A. e per la tenuta dei livelli occupazionali". E’ quanto affermano le organizzazioni sindacali presenti in azienda in una nota congiunta, in merito a quanto accaduto ieri nel corso di un'assemblea dei soci che non ha saputo fornire garanzie di sopravvivenza dell'azienda stessa. "Mentre si aspettava con ansia la notizia di una ricapitalizzazione vitale per il futuro di una società che dà lavoro a 180 famiglie, nulla di quanto atteso è avvenuto. Nessuna ricapitalizzazione e rimane ancora non approvato il bilancio 2010".

"Abbiamo per giorni escluso ogni possibile tentativo di assalto - prosegue la nota - ad una azienda che potrà esser stata legittimamente tacciata da sprecona, noi lo abbiamo fatto a più riprese e nelle opportune sedi, ma che certo non rientra nella galassia degli enti fantasma e lo abbiamo fatto convinti che gli attuali vertici politici in Regione ed in Astral non potessero che avere a cuore il futuro di una azienda per la quale le misure del Governo in materia di provincie possono aprire interessantissimi scenari di sviluppo".

"La leggerezza con la quale tutte le parti politiche in Regione hanno trattato la vicenda ci fa gridare al vero e proprio tradimento. Restiamo in attesa della solidarietà espressa da parte di chi, eletto o dirigente di partito, di maggioranza o di opposizione abbia a cuore il destino di questa azienda e quello dei suoi dipendenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Astral, sindacati: "Fortemente preoccupati per i livelli occupazionali"

RomaToday è in caricamento