Rifiuti: dal 2016 Ama assumerà nuovi spazzini e raccoglitori

Alle esternalizzate verrà affidata la raccolta di foglie, siringhe, farmaci ed il diserbo

Dal 2016 Ama tornerà ad assumere, anche se non per tutte le 'tipologie' di lavoratori. La municipalizzata dei rifiuti, dopo 5 anni di stop ai nuovi ingressi (gli ultimi risalgono all'epoca Panzironi), sbloccherà il turn over per gli spazzini e i raccoglitori, gli attori principali dei servizi tipici di Ama.

SCELTA DELL’AZIENDA - La scelta dell'azienda sarà resa necessaria dai 500 pensionamenti (100 l'anno) che si saranno accumulati dalla data delle ultime assunzioni. Tra questi 500 ci saranno anche operai degli impianti, dei servizi ausiliari e di altri non ritenuti 'core' e per questo, a differenza degli spazzini e dei raccoglitori, non saranno rimpiazzati.

INVERSIONE DI TENDENZA - L’inversione di tendenza emerge anche dal verbale di incontro che i vertici di Ama (tra cui il presidente Daniele Fortini e il dg Alessandro Filippi) hanno avuto ieri con i sindacati: "L'Azienda - si legge nelle premesse - ha posto in essere le premesse necessarie per sottoscrivere, ai competenti livelli, un contratto integrativo che ha come sua finalità l'ottimizzazione della struttura organizzativa industriale del servizio con elevati standard di competitività, redditività, efficienza, produttività e del servizio reso ai cittadini, percorso che si concluderà entro il mese di settembre e che prevederà anche una pianificazione assunzionale coerente con le normative vigenti".

L’ANNUNCIO DI ESTELLA MARINO - In relazione al problema rifiuti della Capitale l’assessore all’Ambiente Estella Marino nella giornata di venerdì annunciava: "Questa mattina ho avuto notizia da AMA che si è dato velocemente seguito alle richieste dell’amministrazione comunale per ripristinare e garantire la pulizia della città, dando concretezza all’urgente cambio di rotta richiesto dal sindaco Marino e da me ribadito ai vertici aziendali durante la riunione  del 27 luglio”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

300 PERSONE - Ama impiegherà 300 persone, già presenti in azienda e attualmente impegnate in mansioni non strategiche, per potenziare il servizio di spazzamento ed intensificare il presidio territoriale, soprattutto in punti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento