Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Campidoglio, al via reclutamento di 26 assistenti sociali: "Rafforzeranno i servizi nei municipi"

Baldassarre: "Ecco la nostra risposta alle richieste dei cittadini"

Con una delibera di giunta, il Campidoglio ha reclutato 26 assistenti sociali, con contratti a tempo determinato. "L’inserimento di questo nuove figure assicurerà un consistente rafforzamento e un miglioramento qualitativo dei servizi territoriali" spiega il Comune in una nota stampa. "L’intervento si inserisce nel quadro delle attività programmate dall’Amministrazione capitolina che ha ottenuto 7,8 milioni di euro in quanto il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha accolto il progetto presentato da Roma Capitale nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) ‘Inclusione’, finalizzato a raccogliere proposte di intervento per l’attuazione del Sostegno per l’inclusione attiva (Sia)".

Il reclutamento dei 26 assistenti sociali, che saranno ripartiti tra i municipi di Roma, verrà effettuata tramite le graduatorie relative a procedure selettive pubbliche già espletate da altre pubbliche amministrazioni.

"Abbiamo ascoltato in questi mesi centinaia di cittadini. Terminata questa fase, ora è necessario fornire risposte concrete e operative. E lo abbiamo fatto subito, aumentando il numero di assistenti sociali sui territori. Il servizio sociale territoriale è stato, infatti, deteriorato negli anni, producendo fortissimi disagi ai cittadini e agli assistenti stessi, che rappresentano il primo presidio e contatto diretto con le fragilità. Iniziamo a invertire la rotta, con misure tangibili e in grado di incidere direttamente sulla vita delle persone" spiega l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Laura Baldassarre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campidoglio, al via reclutamento di 26 assistenti sociali: "Rafforzeranno i servizi nei municipi"

RomaToday è in caricamento