Rebus Giunta, l'annuncio di Raggi: "In arrivo un assessore alla Casa"

La sindaca:"L'assessore alle Politiche abitative per adesso è ancora Andrea Mazzillo ma forse abbiamo trovato una persona che ci potrà aiutare"

La sindaca Raggi parla con l'assessore Mazzillo. Sullo sfondo il presidente dell'Aula De Vito

Sono due, non una, le caselle mancanti della Giunta Raggi. Dopo aver annunciato la volontà di scorporare la delega all'Urbanistica, affidata lunedì scorso a Luca Montuori, dai Lavori Pubblici, temporaneamente nelle mano del neo-assessore che ha preso il posto di Paolo Berdini, la sindaca Virginia Raggi ha annunciato una nuova poltrona alla sua squadra di governo: "Ci sarà un assessore alla Casa" ha spiegato ieri a margine di una visita all'ex residence Bastogi. Un cambio di programma rispetto all'assetto iniziale che ha visto le deleghe alle Politiche Sociali divise tra gli assessori al Bilancio e al Patrimonio, Andrea Mazzillo, e quello alle Politiche Sociali, Laura Baldassarre. 

"L'assessore alle Politiche abitative per adesso è ancora Andrea Mazzillo" ha detto "ma forse abbiamo trovato una persona che ci potrà aiutare. Intanto devo dire che l'assessore Mazzillo sta facendo tantissimo". La necessità di una figura che "si occupi a tempo pieno di Politiche Abitative" era già stato anticipato nelle scorse settimane dall'assessore Baldassarre: "Stiamo ragionando, perchè la situazione che abbiamo trovato è veramente stata abbandonata per anni". 

L'assenza di un assessorato ad hoc per la 'Casa', in una città dove i numeri del disagio abitativo sono altissimi con migliaia di nuovi sfratti ogni anno, centinaia di sgomberi annunciati nelle case popolari e il difficile processo di chiusura dei residence, ha suscitato fin dall'inizio non poche polemiche sia tra i movimenti per il diritto all'abitare che, nelle ultime settimane, per avanzare richieste come l'applicazione della delibera regionale sull'emergenza abitativa, si sono confrontati con più assessorati (compreso quello all'Urbanistica), sia tra i sindacati di categoria. 

Tra questi Unione Inquilini ha sollevato una vera e propria campagna mediatica attirando ripetutamente l'attenzione dell'opinione pubblica e del Campidoglio su tale situazione. "Martedì saremo in Campidoglio per chiedere conto il sindaco Raggi di queste ed altre promesse fatte. La giunta finora si è limitata all’ordinaria amministrazione, è ora che cominci a fare politica" ha scritto in una nota la segreteria romana del sindacato. "Prendiamo atto che, per il Sindaco, l’incarico è provvisoriamente affidato all’assessore al Patrimonio Mazzillo, anche se ciò non è ufficialmente comprovato da atti formali. In questi mesi Mazzillo in realtà non ha fatto l’assessore, ma si è limitato a svolgere un lavoro amministrativo e burocratico: non ha ancora rinnovato i contratti delle case comunali oggetto dello  scandalo di “affittopoli”, non ha convocato le parti per il rinnovo dell’accordo territoriale sul “canone concordato”; soprattutto, ha lasciato senza risposta la richiesta di avviare un piano straordinario di edilizia popolare" conclude la nota nella quale si annuncia per martedì una manifestazione in Campidoglio sul tema. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento