Politica

Asili nido, Masini (Pd): "Serve nuovo patto non nuove strutture"

Paolo Masini, consigliere del Pd e vicepresidente della Commissione Scuola di Roma, parla delle condizioni degli asili nido e delle scuole dell'infanzia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"E’ imbarazzante leggere i metodi usati in questi ultimi giorni per prefigurare nuovi grigi orizzonti per asili nido e scuole dell'infanzia, comprese cifre difficilmente confutabili che leggiamo sui giornali. Non la costituzione di nuove strutture, quelle in via d'apertura sono frutto degli investimenti e delle politiche dell’amministrazione di centrosinistra, che avrebbero già portato al rispetto dei parametri di Lisbona". Lo dichiara in una nota Paolo Masini, consigliere del Pd e vicepresidente della Commissione Scuola di Roma.

"Non sperimentazioni dignitose di nuove convenzioni pubblico-privato, non un sistema integrato qualificato con un percorso partecipato che coinvolga educatori, famiglie e parti sociali per un nuovo patto educativo e sociale. E’ così che si distruggono 30 anni di politiche educative, con qualche spruzzata di strambe sperimentazioni. Di questo passo - aggiunge Masini - non vorremmo ritrovarci con i lettini a castello, come prevede la nuova folle legge regionale della destra. Siamo certi che in poco tempo le liste di attesa spariranno del tutto e con esse quel sano rapporto non certo numerico, ma pedagogico-fisico ed educativo che i genitori di Roma sono abituati ad avere, grazie anche al lavoro delle educatrici e delle passate amministrazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido, Masini (Pd): "Serve nuovo patto non nuove strutture"

RomaToday è in caricamento