Nidi comunali chiusi a luglio: l'assessore smentisce ma i timori non si placano

L'assessore alle Politiche Scolastiche di Roma Capitale Alessandra Cattoi tranquillizza i genitori preoccupati e parla di voci infondate

"Vorrei rassicurare ancora una volta tutte le mamme e le famiglie romane: il servizio degli asili nido nel mese di luglio sarà garantito". Così Alessandra Cattoi assessore alle Politiche Scolastiche di Roma Capitale tranquillizza i genitori preoccupati per la sorte scolastica dei propri figli. Qualche tempo fa infatti il Dipartimento Scuola di Roma Capitale ha chiesto ai Municipi di verificare la disponibilità ad accogliere i bambini da parte degli asili convenzionati. Si sono quindi diffuse voci circa la possibile chiusura dei nidi pubblici, a luglio.

I SINDACATI  - Proteste e voci di dissenso si sono alzate dai sindacati. In particolare da FP CGIL, CISL FP, UIL FPL Roma e Lazio.  "La Commissione Scuola di Roma Capitale ha dato un indirizzo preciso al Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici: proporre alle famiglie che ne fanno richiesta le opportunità dei nidi a gestione diretta che possono rimanere aperti nel mese di luglio assieme alle disponibilità dei nidi privati in convenzione che hanno posti liberi", si legge in un comunicato che continua, "Questo indirizzo è stato, al momento, del tutto disatteso, anzi i municipi sono stati sollecitati a proseguire secondo quanto comunicato nella circolare già emanata e cioè mettere a disposizione solo i posti dei nidi privati in convenzione. Le famiglie non sanno se, non accettando i posti nei nidi privati convenzionati, potranno mantenere i propri figli, anche a luglio, nelle strutture pubbliche".

LA MOZIONE DEL MUNICIPIO IX - Anche i Municipi alla notizia della possibile chiusura estiva hanno fatto sentire la propria voce. Il IX per esempio ha votato all'unanimità una mozione per tenere aperti gli asili nido pubblici anche nel mese di luglio.

NESSUNA CHIUSURA - Adesso comunque sembra che i genitori possano tirare un sospiro di sollievo. L'Assessore infatti garantisce il servizio. E parla di voci infondate in merito alla questione.

"In queste ore si stanno rincorrendo voci sull’interruzione dei servizi educativi nel mese di luglio. E’ una notizia completamente priva di fondamento perché a luglio gli asili nido saranno aperti", ha dichiarato in una nota. "Ogni famiglia avrà il posto assicurato per il proprio figlio in uno dei 200 nidi convenzionati con cui il Comune lavora tutto l’anno, oppure in uno dei nidi pubblici comunali aperti in quel mese".

NE' DISAGI NE' COSTI AGGIUNTIVI - Nessun disagio dunque, nè costi aggiuntivi. "Voglio rassicurare ancora una volta tutte le famiglie romane sul fatto che abbiamo a cuore il bene dei più piccoli e non abbiamo nessuna intenzione di creare disagi nel periodo estivo. Al contrario, ci saranno posti garantiti per tutti, senza costi aggiuntivi. Quindi non è necessaria nessuna corsa all’iscrizione, come viene erroneamente detto, perché il servizio verrà erogato regolarmente" ha continuato la Cattoi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE INSEGNANTI IN FERIE - Anche le perplessità sulle sostituzioni degli insegnanti e la continuità scolastica trovano una risposta nelle parole dell'Assessore. Si tratta di una cosa che si verifica ogni anno. E il motivo sono le ferie. "Quanto alla continuità didattica, voglio ricordare che anche negli anni passati le bambine e i bambini venivano accolti nel mese di luglio da educatrici diverse visto che, da contratto, il personale educativo capitolino nei mesi estivi, sia a luglio che agosto, non lavora. Proprio per ovviare a problemi di inserimento nelle strutture convenzionate, abbiamo previsto incontri appositi durante il mese di giugno tra le nuove educatrici e i bimbi che frequenteranno quei nidi", ha concluso nella nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento