rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Politica

Manutenzione aree verdi: dalla Regione 900mila euro a disposizione dei “cittadini attivi”

Stanziati i fondi a cui comitati ed associazioni possono accedere dopo aver stipulato una convenzione con il comune

Novecentomila euro per le aree verdi di Roma e dei comuni del Lazio. La Regione ha stanziato, anche quest’anno, i fondi per garantire interventi di manutenzione di cui si rendono protagonisti i “cittadini attivi”.

Le spese ammesse

I soldi messi a disposizione dalla regione Lazio consentono di affettuare interventi di manutenzione di prati, arbusti, siepi e alberi. Ammettono anche il rimborso per l’acquisto di arredi, attrezzature ludiche e sportive e per l’acquisto di macchinari necessari alla pulizia. Quelle risorse non sono utilizzabile invece per le potature di alto fusto.

La convenzione con il Comune

Come accedere ai finanziamenti? I comitati di quartiere e le associazioni senza fini di lucro che sono interessati ad usufruirne, devono innanzitutto essere riconosciuti dal Comune o dall’Ente di gestione delle aree protette al cui interno effettuare le manutenzioni. A quel punto il Comune o l’ente di gestione fa la domanda per l’anno in corso. Una per ogni comune ad eccezione di Roma Capitale, che può presentarle fino ad esaurimento della disponibilità accordatale.

Le soglie di contributo

Una volta che la Direzione competente verificherà la veridicità degli atti e la fattibilità del progetto, il contributo sarà concesso. Con una precisazione importante. Non può superare il 90% del valore economico dell’intero progetto. Inoltre va ricordato che il limite di spesa corrente è fissato in 15mila euro, mentre 5mila sono gli euro per le spese di parte capitale, quindi ad esempio per l’acquisto di eventuali macchinari. 

Dove inoltrare la richiesta

Dove inviare le richieste Le domande di contributo sono presentate alla Regione Lazio, Direzione regionale competente in materia di Enti locali, tramite posta elettronica certificata, all'indirizzo risorseumane@regione.lazio.legalmail.it La domanda dovrà essere corredata dalla proposta di convenzione sottoscritta dall’Ente richiedente e dal soggetto affidatario. E va sottolineato è sempre il Comune o l'Ente che inoltra la richiesta di contributo alla Regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione aree verdi: dalla Regione 900mila euro a disposizione dei “cittadini attivi”

RomaToday è in caricamento