rotate-mobile
Politica Anguillara Sabazia

Consegnati i terreni per la realizzazione del primo ospedale di comunità della Asl 4

La struttura, che accoglierà pazienti non critici ma che non possono essere assistiti a domicilio, sorgerà ad Anguillara. Il contratto è stato firmato in mattinata

Nuovo passo in avanti nella realizzazione del nuovo ospedale di comunità di Anguillara, uno dei quattro previsti nel territorio della Asl Roma 4. Martedì mattina si è infatti tenuto la consegna formale dei terreni sui quali sorgerà la struttura, con la firma del contratto alla presenza dell’assessore uscente alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, del sindaco di Anguillara, Angelo Pizzigallo, e del direttore generale della Asl Roma 4, Cristina Matranga.

Gli ospedali di comunità, così come previsti dal Pnrr, sono strutture sanitarie di passaggio tra l’ospedale tradizionale e il domicilio dell’utente dedicate all’accoglienza dei pazienti non critici che non hanno necessità di ricovero, ma le cui condizioni non permettono di essere seguiti a domicilio. Quello di Anguillara sorgerà in un’area che attualmente è sprovvista di servizi, avrà a disposizione 20 posti letto e sarà gestito da medici e infermieri di comunità.

“Il nuovo ospedale di comunità sarà un polo strategico a livello territoriale per dare una risposta ai bisogni di assistenza e cura dell’intera comunità - ha detto D’Amato - Sarà dedicato alla cura di quei pazienti che necessitano di interventi sanitari a bassa intensità con assistenza e sorveglianza sanitaria infermieristica. Una struttura che avvicinerà ulteriormente il cittadino alla sanità pubblica per una sanità accessibile e di prossimità”.

“I fondi assegnati con il Pnrr stanno dando le gambe alla rete di assistenza che abbiamo immaginato, e che andremo a realizzare, per gli utenti della nostra azienda sanitaria - ha aggiunto Matranga - L’ospedale di Comunità di Anguillara rappresenterà un nodo importante di questa rete per garantire continuità di assistenza e cura alla comunità del distretto 3. Ringrazio il sindaco per la collaborazione perché solo attraverso l’azione sinergica sarà possibile realizzare una vera medicina di prossimità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnati i terreni per la realizzazione del primo ospedale di comunità della Asl 4

RomaToday è in caricamento